Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI SANT'ARCANGELO
Codice fiscale/Partita IVA 80000110768
Comune Sant'Arcangelo
CAP 85037
PEC protocollosantarcangelo@ebaspec.it
Legale rappresentante VINCENZO NICOLA PARISI
Responsabile del procedimento
Nominativo LUCIA MARIA ROSARIA FINAMORE
Email luciafinamore66@gmail.com
Telefono 3494546576
Ruolo ASSESSORE ALLA CULTURA
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene PALAZZO SANSANELLI
Localizzazione
Localita' Sant'Arcangelo
Indirizzo VIA SANSANELLI RIONE CONVENTO 22 - Km 1
Coordinate geografiche Latitudine 40.248496? - Longitudine 16.272173? - Gradi decimali
Riferimenti catastali
Comune Sant'Arcangelo
Foglio 34
Particella/e 44
Subalterno 4
Descrizione del bene
Natura prevalente Fabbricato
Complesso strutturale nessuna
Periodo di realizzazione Seconda metà secolo 1800
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto Il �??Palazzo Sansanelli�?� è ubicato nel centro storico del Comune di Sant�??Arcangelo, . L�??edificio è conosciuto anche con l�??eloquente denominazione di �??Torretta Sansanelli�?�.
Fu eretto presumibilmente nel 1800 su commissione della notabile famiglia santarcangiolese Sansanelli dalla quale il palazzo prende il nome, costituendo un classico esempio di edilizia gentilizia.
Tra i personaggi illustri che ivi vi dimorarono è da citare Nicola (nato a Sant�??Arcangelo nel 1891 e morto a Napoli nel 1968) - figlio del Notar Avv. Michele e Caterina Castronuovo - che fu Avvocato, Docente Universitario a Napoli, Tenente dei Bersaglieri (insignito della medaglia d�??argento al V.M.), scrittore, Segretario Generale del Partito Nazionale Fascista nel 1922, Deputato al Parlamento Nazionale nel 1924, Direttore del giornale �??Il Mattino�?� dal 1928 al 1929, Presidente dell�??A.C. Napoli nel 1926 nonché Sindaco di Napoli nel 1958; sepolto nel Cimitero Monumentale di Poggioreale a Napoli �??Quadrato degli uomini illustri�?�.
Il �??Palazzo Sansanelli�?� è sito tra �??Palazzo Carafa Colonna�?� eretto tra il 1600 ed il 1650 (acquistato nel 1840 dalla famiglia Fortunato di Roccanova e successivamente venduto alla famiglia Di Gese di Sant�??Arcangelo ai cui discendenti, in gran parte, ancora oggi appartiene) e la Chiesa dei Padri Riformati detta di San Rocco, costruita nel 1618, con annesso Convento.
Sintesi morfologica e tipologica Tipologicamente unico nel suo genere, Palazzo Sansanelli, conserva elementi di pregio sopratutto per il sistema organico di materiali, le tecniche costruttive e decorative tali da farlo ritenere, in rapporto al contesto in cui si riferisce, una importante testimonianza della tradizione e della cultura edilizia locale. La struttura del Palazzo Sansanelli è in muratura portante. Si sviluppa su due piani ed è sormontato da una piccola torre vedetta a pianta circolare con forature quadrangolari e circolari ed un austero coronamento ad archetti ciechi.
E' stata oggetto di lavori di riqualificazione, restauro, consolidamento ed adeguamento funzionale ed impiantistico rispettandone il valore storico e la conservazione degli elementi tradizionali senza modificarne in maniera rilevante l'aspetto esteriore.
Storia La forma e le dimensione dell'immobile prendono origine nel XVII sec., quando un certo Saraceno Sabino lo fece costruire nei pressi del cosiddetto Rione Convento.
Fonte: BRANCO L., �??Sant�??Arcangelo e un suo poeta popolare, Orazio Spani�?�,
Destinazione d'uso Culturale
Periodo di fruizione Tutti i giorni
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Informazione
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
Servizi attivabili - Gestione di raccolte discografiche, di diapoteche e biblioteche museali
- Accoglienza
- Informazione
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione L'IMMOBILE, NEL 2008, E' STATO OGGETTO DI UN PRIMO PROGETTO DI RECUPERO CONSISTENTE NELLA RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA ESTERNA E D INTERNA DI TIPO CONSERVATIVO, REVISIONE DEL PIANO DI COPERTURA CON OPERE DI IMPERMEABILIZZAZIONE, ISOLAMENTO, PAVIMENTAZIONE E RACCOLTA DELLE ACQUE; RIFACIMENTO DELL'IMPIANTO ELETTRICO ED IDRICO. ATTUALMENTE LA PARTE CHE HA USUFRUITO DEL PRIMO INTERVENTO RISULTA ESSERE IN BUONO STATO DI CONSERVAZIONE, IL PIANO TERRA, OGGETTO DELL'ATTUALE INTERVENTO DI RECUPERO, RISULTA ESSERE COMPLETAMENTE NON AGIBILE.
Risorse necessarie per opere murarie 85000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 90000
Risorse necessarie per altro 0
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta IL COMUNE SI RENDE DISPONIBILE AD UNA GESTIONE CONDIVISA DELLA STRUTTURA CON LE ASSOCIAZIONI CULTURALI DEL LUOGO.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta DISPONIBILI
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale Piano di Gestione in via di definizione.
Sostenibilita' finanziaria Dopo aver realizzato l'intervento di recupero del Piano Terra corroborato dagli arredi, i costi di esercizio continueranno ad essere sostenuti dal Comune di Sant'Arcangelo, a cui si affiancherebbe la Fondazione Musicale su citata e/o associazioni con finalit? culturali compatibili con la vocazione del luogo.
Vincoli su territorio NESSUNO
Conformita' urbanistica CONFORME
Conformita' ambientale CONFORME
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile