Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Irsina
Codice fiscale/Partita IVA 00117770776
Comune Irsina
CAP 75022
PEC comune.irsina@pec.comune.irsina.mt.it
Legale rappresentante Nicola Massimo Morea
Responsabile del procedimento
Nominativo PORSIA D'ALESSANDRO
Email info@comune.irsina.mt.it
Telefono 0835628727
Ruolo Responsabile Ufficio Servizi Culturali
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene Festival della Passione
Localizzazione
Luogo culturale Il Festival della Passione nasce dalla valorizzazione del compositore Giovanni Maria Trabaci (nato nel 1575 a Montepeloso, oggi Irsina, Provincia di Basilicata), che nel 1614 assurge al ruolo di Maestro di Cappella del palazzo reale di Napoli, da poco costruito a dimora del Viceré di Spagna, interrompendo una lunga tradizione di musicisti fiamminghi, perché il concettualismo del contrappunto e dell�??ars nova è ormai superato in tutta Italia, tanto dalla scuola Veneziana quanto da quella Romana, cos? come a Napoli e a Firenze.
Giovanni Maria Trabaci sovverte e anticipa la narrazione del dramma della Passione, fino a quel tempo affidata alla sola figurazione, esaltando - con l�??accompagnamento musicale - quelle rappresentazioni formali dense di un effetto di meraviglia e di un pathos devozionale.
Ne discende un contraccolpo inventivo ed emotivo il cui esito indiscusso è nella grandiosit? della Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach. Nella composizione del genere musicale delle Passioni, questi sar? universalmente riconosciuto quale �??il mess?a�??. Eppure, e ci? nonostante, la natura e il merito di essere �??il precursore�?? è da ascrivere a Giovanni Maria Trabaci: questa la novit?. E con essa potremo affermare una verit? storica che si far? viva nel presente, pur giungendoci dal passato.
Nel limitare l�??indagine scientifica e musicale ai confini della nostra regione, intorno alla figura di Giovanni Maria Trabaci saranno da valorizzare Marc�??Antonio Mazzone da Miglionico [a Mantova tutore di Luigi Gonzaga, ça va sans dire], Gregorio Strozzi da Sanseverino Lucano, Athanasio da Pisticci, inedito e completamente sconosciuto finanche nel proprio paese d�??origine, per giungere poi a Gesualdo Venosa, �??principe de�?? musici�??, il cui genio inventivo è ancora tutto da scoprire, per dirla con le parole di Igor Stravinsky.
Localizzazione geografica In anticipo rispetto alla realizzazione del festival Passione in musica si terr? un master di formazione -
verosimilmente a cura di Paolo Florio e Bo Holten - per un numero limitato a venti strumentisti e cantanti di
musica tardo-rinascimentale e barocca e la cui conclusione trover? un logico approdo nella esecuzione di
alcuni brani estratti dall�??op. 1 di Gregorio Strozzi, Responsoria, lamentationes, improperia, psalmi, hymni,
motecta et evangelia passionis (quoad turbam), quae ad musicam in Hebdomada Sancta spectant, data alle
stampe nel 1655, a Roma.
L�??apertura del festival sar? affidata al concerto di Gaetano Veneziano, a memoria del III centenario della
morte, avvenuta a Napoli nel 1716; maestro della Real Cappella del Vicerè di Napoli, dopo Giovanni Maria
Trabaci e Alessandro Scarlatti; il compositore di origine pugliese, essendo nato a Bisceglie nel 1665, è uno
dei seguaci del musicista lucano nella ideazione di un accompagnamento musicale ai riti della Settimana
Santa. Esecuzione della Passio secundum Johannem, per soli, coro e strumenti, opera musicale composta nel
1690 ca, eseguita e interpretata dal gruppo strumentale della �??Cappella Neapolitana�?� diretto da Antonio
Florio, in coproduzione con �??Ghislieri Choir & Consort�?� di Pavia, diretta da Giulio Prandi, in un organico
complessivo di circa quaranta persone e di cui è in corso di stampa un cd audio con Glossa, casa discografica
Concerto della Passio Domini nostri Jesu Christi secundum Johannem per solisti, coro e gruppo
strumentale, composta nel 1982 da Arvo Paert, alla auspicata presenza del compositore estone, nato nel
1935 e massimo esponente del cosiddetto �??minimalismo sacro�??. Il concerto vedr? la partecipazione di circa
venti musicisti.
Descrizione del bene
Aree tematiche - Artistica
Valutazione interesse culturale La rivoluzione del pensiero umanistico si adempie con l�??approdo della costruzione di un nuovo modo di guardare alle convinzioni cui il genio si trova a confronto con la appartenenza del proprio tempo di vita.
Cos?, in musica, accade a un tuttora sconosciuto Giovanni Maria Trabaci (nato nel 1575 a Montepeloso, oggi Irsina, Provincia di Basilicata), quando nel 1614 assurge al ruolo di Maestro di Cappella del palazzo reale di Napoli, da poco costruito a dimora del Viceré di Spagna, interrompendo una lunga tradizione di musicisti fiamminghi, perché il concettualismo del contrappunto e dell�??ars nova è ormai superato in tutta Italia, tanto dalla scuola Veneziana quanto da quella Romana, cos? come a Napoli e a Firenze.

Contesto Recupero e costituzione di una �??rete�?? culturale in un impegno corale teso a dare un forte contributo alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico e che giunga al conseguimento di un benessere economico della intera comunit?, attraverso l�??intangibilit? del bene culturale.
Progetto che coinvolge diversi studiosi studiosi italiani e internazionali di musica rinascimentale.
Descrizione modalita' di gestione L�??apertura del Festival della Passione sar? accompagnato dalla presentazione della pubblicazione - in chiave musicale moderna - della passione narrata nel Vangelo di Matteo, prima delle quattro Passionem D. N. Jesu Christi secundum Matthaeum, Marcum, Lucam et Iohannem [�?� di] Iohannes Maria Trabacius, libro in due tomi stampato a Napoli nel 1634.
Contemporaneamente alla esecuzione dei concerti di notevole rilevanza qui dappresso indicati, al direttore scientifico Dinko Fabris, presidente della Associazione Internazionale di Musicologia, sar? affidato il coordinamento (grazie ai contributi dei maggiori studiosi americani, inglesi, tedeschi e italiani) di un convegno internazionale che indaghi i lasciti artistici dei principali musicisti della Provincia di Basilicata, ovvero:
- Carlo Gesualdo da Venosa, madrigalista ancora insuperato, secondo l�??autorevole opinione espressa da Igor Stravinskj;
- Giovanni Maria Trabaci, inventore del genere musicale che si accompagna alle Passioni;
- Marc�??Antonio Mazzone da Miglionico, peraltro tutore di Luigi Gonzaga presso la corte rinascimentale dei Gonzaga a Mantova;
- Gregorio Strozzi di Sanseverino Lucano, autore dei Capricci da sonare cembali, et organi;
- Attanasio da Pisticci, compositore del tutto inedito e recentemente portato alla ribalta grazie alle ricerche di chi sottoscrive il presente progetto;
- Egidio Romualdo Duni, compositore s? �??parigino�?? epper? di origine materana.
Con la raccolta dei vari interventi seguir? la stampa della pubblicazione degli Atti del Convegno.
Caratteristiche significative Trabaci musicista unico nel suo genere che ha inventato il genere della Passione in Musica. Precursore di quel grande genere musicale che trova il suo apice poi nelle Passioni secondo Giovanni e secondo Matteo di Bach. Per trovare una logica continuit? in Arvo Paert e Ligeti.
Bibliografia Passionem D.N. Jesu Christi secundum Mattheum, Marcum, Lucam et Joannem ad ipsius Redemptionis dulcidinem a a fidelibus degustandem : Opus decimum tertium / Johannes Maria Trabacius concinnavit. 2 voll.. Apud Octavium Beltrami, Neapoli 1634
Massimo Mila, Breve storia della musica. Milano, Bianchi-Giovini 1948
George Dyson, Storia sociale della musica. Einaudi, Torino 1956
Ulrich Michels Guide illustré de la musique. 2 voll; Realisation grafique de Gunther Vogel; trad. de l�??Allemand par Jean Gribensku, Gille Leothaud�?� Paris, Fayard 2000
sir Charles Dyson, il libro è in biblioteca, ad irsina (non ho con me, a bari, gli estremi di riferimento)
Carlo Bologna, Sacro e profano. Milano, Mondadori 1977
Enciclopedia Treccani, voce Trabaci (Giovanni Maria), aggiornamento dopo anni Ottanta
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive euro 8.500,00 derivano da apporti di privati
Attivita' proposte Esecuzione dei concerti di rilevanza nazionale qui dappresso indicati a titolo esemplificativo:
- Carlo Gesualdo da Venosa, madrigalista ancora insuperato, secondo l�??autorevole opinione espressa da
Igor Stravinskj;
- Giovanni Maria Trabaci, inventore del genere musicale che si accompagna alle Passioni;
- Marc�??Antonio Mazzone da Miglionico, peraltro tutore di Luigi Gonzaga presso la corte rinascimentale
dei Gonzaga a Mantova;
- Gregorio Strozzi di Sanseverino Lucano, autore dei Capricci da sonare cembali, et organi;
- Attanasio da Pisticci, compositore del tutto inedito e recentemente portato alla ribalta grazie alle
ricerche di chi sottoscrive il presente progetto;
- Egidio Romualdo Duni, compositore s? �??parigino�?? epper? di origine materana.
Con la raccolta dei vari interventi seguir? la stampa della pubblicazione degli Atti del Convegno.
Pubblicizzazione, oltre che alle principali testate
specializzate, con la costituzione di un centro di raccolta delle tradizioni popolari in area meridionale
afferenti al rito pasquale del Giovedì e del Venerdì Santo.

E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 4 a 7 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Concerti di Musica
Calendario attivita' 2018: Festival della Passione;
2019: Festival della Passione
2020: Festival della Passione
Piano dei costi prima annualità euro 38.500,00; seconda annualità euro 36.000,00; terza annualità euro 36.000.
Piano dei ricavi non ci sono ricavi. Si prevede tuttavia un notevole flusso di turismo legato agli eventi
Partecipazione comunita' Cresce l'interesse e la partecipazione di studenti e studiosi intorno alla riscoperta della musica barocca e tardo rinascimentale lucana: Pubblicazione a stampa degli sparti musicali oltre che dei CD audio delle numerose opere amncore inedite di autori lucani
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile