Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI STIGLIANO
Codice fiscale/Partita IVA 00108030776
Comune Stigliano
CAP 75018
PEC comunestigliano@ebaspec.it
Legale rappresentante Francesco MICUCCI
Responsabile del procedimento
Nominativo ANTONIO CAMMISA
Email antonio.cammisa@comune.stigliano.mt.it
Telefono 0835567241
Ruolo Addetto servizi culturali
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene CARNEVALE STIGLIANESE
Localizzazione
Luogo culturale Cittadinanza Stiglianese e dei paesi viciniori, ma anche da paesi extra regionali
Localizzazione geografica Sfilata per le vie del centro cittadino, nei tre giorni di carnevale, di grossi carri allegorici interamente costruiti in cartapesta con annesse coreografie. I carri vengono allestiti in appositi locali messi a disposizione dall'Amministrazione Comunale. L'anno 2015 ha visto la XXXI edizione.
Descrizione del bene
Aree tematiche - Demoetnoantropologica (Tradizioni, riti, ...)
- Artistica
- Saperi tecnici e artigianali
Valutazione interesse culturale Con l'evento qui segnalato si intende continuare a potenziare la tradizione del carnevale Stiglianese.
Da tradizione il CARNEVALE è sinonimo d'improvvisazione, divertimento, scherzo, battuta, tutti termini che stanno chiaramente ad indicare un movimento continuo ed irrefrenabile che nasce dall'animo e che si legge con chiarezza nei sorrisi della gente. Questo perché il CARNEVALE rappresenta per l'uomo la fuga ideale dai mille problemi che l'affliggono quotidianamente, l'occasione di cancellare con un colpo di spugna variopinta il grigiore e il torpore dell'inverno lavorativo.
Per questo non può che non essere uno degli appuntamenti più pittoreschi ed atteso, anche, nell'inverno Stiglianese.
L'intervento mira a valorizzare la tradizione artistico-culturale della cartapesta affermatasi a Stigliano nell'ultimo trentennio.
La manifestazione ha generato negli anni un consolidato know how, una commistione di conoscenze e di abilità sulla lavorazione della cartapesta, che interessa l'intera comunità.
E', infatti, dagli inizi degli anni Ottanta che si tiene la nota manifestazione del 'Carnevale stiglianese', che attira in paese, durante le giornate di sfilata un notevole afflusso di visitatori, composti in larga parte da giovani e da famiglie con prole.
Ogni anno, appena dopo le festività dei Santi , centinaia di persone, si riuniscono in gruppi di lavoro di artisti e tecnici, che per mesi, nelle ore serali, lavorano all'allestimento dei carri allegorici, dove esaltano le capacità artigianali di scultori, pittori, tecnici di progettazione, fabbri, saldatori, falegnami, carpentieri, elettricisti e esperti nella lavorazione della cartapesta che si dedicano alla costruzione dei manufatti con risultati di grande valore artistico e scenografico.
Il tutto si conclude con il ballo in maschera in piazza e con il falò conclusivo dove verrà bruciato un fantoccio in paglia che rappresenta la chiusura del carnevale e l'inizio della quaresima.
Contesto Il Carnevale di Stigliano, giunto ormai alla sua XXXI Edizione, è il primo carnevale di cartapesta realizzato in Basilicata.
I preparativi della kermesse, che durano circa tre mesi, sfociano in tre straordinari giorni di festa con sfilate, balli in piazza e l'allestimento dei Carri allegorici in cartapesta, richiamando una media di visitatori annua compresa fra le 15.000 e le 20.000 presenze.
A Stigliano, tutto ciò che riguarda il carnevale e le sue maschere da sempre viene vissuto e considerato con la massima serietà.
Ogni anno dal 1984, anno in cui il tradizionale carnevale dei 'cupa-cupa' e delle 'rafanate' ha ceduto il passo ai carri allegorici in cartapesta ed ai corsi mascherati, la cittadinanza si è impegnata con immensa e profana devozione alla realizzazione di manifestazione sempre più esaltante. Fortemente radicato sul territorio della montagna materana e motivo di orgoglio per la comunità locale, il Carnevale di Stigliano, riveste un particolare significato sotto molteplici aspetti. Esso affonda le proprie radici in un terreno sociale estremamente fertile ed oggi è diventato un patrimonio socio-culturale inscindibile da ogni altro aspetto interiore. Il Carnevale di Stigliano è un evento culturale di estrema rilevanza, non solo come tradizionale manifestazione folcloristica annuale, ma anche (e soprattutto) perché costituisce una caratteristica identificativa del luogo, sviluppa cioè il senso identitario e di appartenenza di un'intera comunità.
Da qui parte l'azione di sostegno e rilancio, dell'Amministrazione Comunale, al fine di conservarne il patrimonio di conoscenze acquisito negli anni e svilupparne appieno tutte le potenzialità.
Crediamo che puntare a sostenere adeguatamente un evento così radicato sul territorio possa risultare un ottimo strumento per il rilancio del sistema turistico locale. Il Carnevale può essere un ulteriore momento di diffusione della cultura, delle tradizioni per il territorio della Montagna materana.
Infine, la realizzazione del progetto carnevalesco ha una finalità sociale importante per la comunità stiglianese. Ovvero è allo stesso tempo una proposta culturale, un momento determinante che migliora la qualità della vita, uno stimolo a creare, produrre, uno strumento mediante il quale i giovani possano impegnarsi.
Descrizione modalita' di gestione Conservazione dei manufatti più belli e più significativi. Nella realizzazione dell'evento ruolo importante è quello dell'Amministrazione Comunale, non da meno il ruolo delle istituzioni scolastiche, delle Associazioni e dei gruppi di giovani e adolescenti che materialmente allestiscono l'evento e fanno si che la manifestazione abbia il miglior risultato possibile.
Caratteristiche significative Grossi carri allegorici di cartapesta e fabbricazione artigianale, di grande pregio dei costumi per le coreografie.
Bibliografia Biblioteca Comunale "R. Montano" STIGLIANO. Numerose testate giornalistiche e pubblicità a mezzo radiofonico.
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive L'Amministrazione Comunale finanzia con 10000 euro la manifestazione. Le famiglie dei partecipanti per le coreografie si fanno carico dei costumi, pertanto questo dato non è dato saperlo, ma si pensa che il costo complessivo si aggiri attorno ai 25000 euro.
Attivita' proposte Pubblicità, affitto strumenti audio per le sfilate di carri allegorici, spese uso locali per la costruzione dei carri allegorici, acquisto materiale per carri allegorici in cartapesta, spese artisti per giornate di sfilate, spese SIAE e di sicurezza. Ogni voce sia per il 2018, che 2019 e 2020.
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da oltre 7 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Realizzazione due grossi capannoni.
Calendario attivita' Manifestazione invernale che adesso viene fatta per tre giornate, nel corso del triennio, deve aumentare la fruibilità, sfruttando almeno un secondo week end, nel tentativo di superare le difficoltà attuali legate alle avverse condizioni meteo, che molte volte fanno slittare la manifestazione. Inoltre, attualmente in una giornata estiva viene riproposto il carro vincitore, anche per questa si prevede, nel triennio, la possibilità di aumentare le giornate.
Piano dei costi 2018: € 14.000,00
2019: € 14.000,00
2020: € 14.000,00
Piano dei ricavi Non sono previsti ricavi consistenti o significativi.
Partecipazione comunita' Partecipazione attiva della comunità
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile