Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI GRASSANO
Codice fiscale/Partita IVA 80002540773
Comune Grassano
CAP 75014
PEC comune.grassano@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante FRANCESCO SANSEVERINO
Responsabile del procedimento
Nominativo PASQUALE DENISO
Email pasquale.deniso@comune.grassano.mt.it
Telefono 0835527827
Ruolo Responsabile Settore Tecnico
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene PALAZZO MATERI
Localizzazione
Localita' Grassano
Indirizzo CORSO UMBERTO I CORSO UMBERTO I 138
Coordinate geografiche Latit. 40,63428 - Longit. 16,280215
Riferimenti catastali
Comune Grassano
Foglio 12
Particella/e 410
Descrizione del bene
Natura prevalente Fabbricato
Complesso strutturale Palazzo Materi è uno dei palazzi più belli e ricchi di storia di Grassano, in provincia di Matera, sede del museo della famiglia Materi. Sorge in pieno centro storico, in Corso Umberto I 138.
Periodo di realizzazione Anno fine 700
Valutazione espressa dal MiBACT L'edificio, per le sue eccezionali caratteristiche, è stato riconosciuto fin dal 1979 come particolarmente importante dal Ministero dei BB. CC. ai sensi della Legge 1. 6. 1939 n. 1089.
Contesto L'edificazione di Palazzo Materi si pone tra la fine del Settecento e l'inizio dell'Ottocento. E' stato per circa 150 anni, dalla sua costruzione fino alla prima met? del XX secolo la residenza dei Materi, una delle famiglie di nobili latifondisti più note e ricche della Lucania. Nel corso del XX secolo è stato saltuariamente abitato dagli eredi, la famiglia Vitale. Si deve in particolare a quest'ultima la donazione di vari arredi e suppellettili che ha consentito di ricostruire l'appartamento per come era nel XIX secolo. Gravemente lesionato dal terremoto del 1980, il palazzo è stato negli anni successivi oggetto di un pregevole restauro, che lo ha riportato all'antico splendore.
La famiglia Materi erano originari di Cosenza, essi si trasferirono a Grassano sul finire del XVIII secolo. All'inizio dell'800, i Materi (in passato noti come Matera) erano una delle famiglie più ricche della Basilicata, i loro possedimenti erano dislocati nei comuni di Brindisi di Montagna, Calciano, Garaguso, Grottole, Irsina, Salandra e Tricarico.

Agli atti depositati dal Comune di Grassano si sono aggiunti recentemente altri documenti. inviati dalle Signore Angela Vitale e Maria Luisa Bartoli, che completano ed integrano i primi. L'archivio documenta gli interessi e le attivit? di una delle famiglie borghesi dell'800 lucano. Dal suo insediamento a Grassano sul finire del '700 al suo consolidarsi all'interno della societ? locale attraverso l'attivit? notarile di Pasquale Materi, potenziato da Francesco Paolo e Luigi, entrambi sposati in tempi diversi a Mariannina Blasi. Dal secondo matrimonio nacque Francesco Paolo Materi, deputato al Parlamento italiano ed uomo chiave dell'organizzazione imprenditoriale lucana e promotore di innovazioni agrarie. I successori, fino a met? degli anni '50 del 1900, proseguirono nella pratica dei nuovi indirizzi agrari con interventi nell'edilizia rurale, nell'irrigazione, nella conservazione dei prodotti agricoli e nell'allevamento dei cavalli Bibliografia: "La Regione incontra l'Archivio di Stato di Matera", Matera, marzo 2000 - Ministero per i Beni e le Attivit? Culturali - Archivio di Stato di Matera, Regione Basilicata - Dipartimento Formazione, Lavoro, Cultura - Ufficio Beni Culturali
Attualmente è sede della biblioteca comunale e dell�??Internet Social Point (I.S.P.). In una sala dell�??annesso primo nucleo della pinacoteca è custodito il celebre quadro raffigurante �??Grassano come una piccola Gerusalemme�?� dipinto durante il confino nel 1935 da Carlo Levi, intellettuale e medico torinese di origine ebraica, celebre scrittore, poeta e pittore, autore del famoso Cristo si è fermato a Eboli, pubblicato dopo la guerra, tradotto in moltissime lingue e riportante le esperienze del lungo confino a cui fu sottoposto per le sue idee politiche. Il quadro custodito a Grassano è di propriet? della Regione Basilicata che lo ha meritoriamente acquistato recentemente, salvandolo dall�??oblio.
Sintesi morfologica e tipologica L'intervento di restauro e consolidamento è stato realizzato successivamente al sisma del 23.11.1980.
Storia L'edificio, conta tre piani fuori terra. La facciata presenta dettagli di stile sia barocco che neoclassico e sette balconi, tra cui spicca quello centrale del piano nobile, di dimensioni maggiori rispetto a quelle degli altri. All'ingresso del palazzo vi è un portale recante lo stemma gentilizio della famiglia Materi.
Al primo piano si accede dal cortile per mezzo di una scala aperta in pietra che a met? altezza si dirama in due rampanti. Il piano era interamente adibito ad abitazione dalla famiglia Materi e conserva le rifiniture della fine dell'800 e dei primi del 900, epoca in cui l'edificio era abitato con relativa continuit?.
Nel salone e nello studio invece della pavimentazione in cotto, presente nel resto degli ambienti, si trovano piastrelle in maiolica dipinte a mano di fattura napoletana dell'800. Durante i lavori di restauro sono stati scoperti in alcuni ambienti resti di affreschi di grande pregio, risalenti probabilmente all'et? di costruzione del palazzo. Nel salone principale invece la volta, ben conservata, è affrescata con motivi classicheggianti e floreali risalenti al primo 900.
Al secondo piano, si accede oltre che dalla scala principale anche da un portone che si affaccia sul retrostante vico Chiesa.
Destinazione d'uso Culturale
Periodo di fruizione Tutti i giorni feriali dell'anno e particolari festivit? (periodo natalizio).
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Iniziative promozionali
- Visita e vigilanza
Servizi attivabili - Informazione
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Pulizia
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Nel corso dell'anno 2015 rifacimento degli infissi esterni del primo e secondo piano.
Risorse necessarie per opere murarie 20000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 31000
Risorse necessarie per altro 10000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Grossa riparazione e/o sostituzione di infissi esterni piano terra.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Con personale dipendente comunale affiancato da Associazioni Culturali esterne.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta disponibili.
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale La gestione dei servizi è in capo al Comune di Grassano. Esiste una convenzione per la gestione della biblioteca comunale ed attivit? culturali con l'Associazione Crassanum
Sostenibilita' finanziaria Allo stato attuale non si è in possesso di informazioni dettagliate sulla sostenibilit? della gestione finanziaria dei servizi.
Vincoli su territorio nessun vincolo
Conformita' urbanistica conforme
Conformita' ambientale conforme
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione preliminare