Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione CASTELGRANDE
Codice fiscale/Partita IVA 80004060762
Comune Castelgrande
CAP 85050
PEC comune.castelgrande@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante domenico alberto muro
Responsabile del procedimento
Nominativo DOMENICO ALBERTO MURO
Email domenicoalbertom@gmail.com
Telefono 09764481
Ruolo sindaco
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene raduno di astrofili
Localizzazione
Luogo culturale Fin dalla loro ideazione ad opera di Re Giorgio III ( alla fine del '700), gli star party hanno avuto rapida diffusione e si sono rivelati un'ottima occasione in cui gli appassionati di astronomia possono vivere comunitariamente la loro passione.
In Italia ci sono circa 150 associazioni di astrofili, diffuse su tutto il territorio nazionale, per un totale stimato ci oltre 10 mila praticanti ai quali vanno aggiunti un numero ben più grande di appassionati che partecipano più saltuariamemnte alle attivit? delle associazioni.
Localizzazione geografica A Castelgrande, sul Monte Toppo, sorge un osservatorio astronomico gestito dall'INAF ( Istituto Nazionale di Astrofisica), si tratta di uno dei più grandi osservatori d'Italia e senza dubbio ilmpiù importante dell'Italia meridionale.
Descrizione del bene
Aree tematiche - Territoriale-ambientale
Valutazione interesse culturale L'osservatorio di Castelgrande è una sede di eccezionale interesse per un raduno di astrofili, poichè ha delle caratteristiche peculiari che la rendono una " location" unica.
Contesto Fin dagli anni settanta del secolo scorso a Castelgrande si fa ricerca nel campo dell'astronomia. All'inizio dell'avventura, gli osservatori erano, addirittura, due. Uno, in Localit? Palazzulo, era gestito da ricercatori scozzesi, l'altro, sul monte Toppo, era gestito da ricercatori italiani, provenienti dalla Toscana.
La possibilit? di una visita ad un telescopio professionale sarebbe di sicuro interesse per gli appassionati.
Descrizione modalita' di gestione L'area del monte Toppo si accinge a diventare un vero e proprio polo di ricerca. Infatti, oltre all'osservatorio astronomico, sul sito sorge anche un'osservatorio, denominato " Castelgauss", per la ricerca e la mappatura dei detriti spaziali, realizzato in collaborazione con la scuola di ingegneria aerospaziale dell'Universit? la Sapienza di Roma e il Keldish Institute di Mosca.
Caratteristiche significative Un raduno per astrofili, fatto a Castelgrande, è cosa diversa da qualsiasi altro. La possibilit? di visitare l'osservatorio astronomico insieme alla possibilit?, per i semplici appassionati non dotati di strumentazione particolare, di osservare il cielo dal più piccolo osservatorio, appunto per astrofili, rende l'appuntamento unico anche per i nofiti di astronomia.
Bibliografia riviste di settore
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive L'ente cofinanzia le attività progettuali con circa 1.500 euro annui.
Attivita' proposte Osservazione del cielo accompagati dagl astronomi dell'osservatorio astronomico di Capodimonte di Napoli;
Conferenze scientifiche con la collaborazione delle migliori riviste di astronomia;
Teleconferenze con i maggiori esperti mondiali del settore.
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 1 a 3 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Vedasi paragrafo successivo.
Calendario attivita' Tra maggio e settembre di ciascun anno.
Piano dei costi trentamila euro per tre anni
Piano dei ricavi ricavi indiretti per tutta la comunit? Castelgrandese e paesi vicini grazie alla valorizzazione anche delle altre attrattive turistiche presenti sul territorio.
Partecipazione comunita' La comunit? tutta sar? coinvolta per il tramite e grazie al coinvolgimento e della Pro Loco e di tutte le altre associazioni culturali molto attive sul territorio.
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile