Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Viggianello
Codice fiscale/Partita IVA 84002150765
Comune Viggianello
CAP 85040
PEC comune.viggianello.pz@pec.it
Legale rappresentante Vincenzo Corraro
Responsabile del procedimento
Nominativo VINCENZO CORRARO
Email sindaco@comune.viggianello.pz.it
Telefono 0973664311
Ruolo sindaco
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Cappella della Madonna della Grotta
Localizzazione
Localita' Viggianello
Indirizzo Via San Biase Madonna della Grotta
Coordinate geografiche
Riferimenti catastali
Comune Viggianello
Foglio 79
Particella/e D
Descrizione del bene
Natura prevalente Edificio di culto
Periodo di realizzazione Prima metà secolo fine XV-inizi XVI
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto La piccola cappella dedicata alla Madonna della Grotta sorge sul versante nord dell antico abitato di Viggianello, abbarbicata su un costone roccioso.
Sintesi morfologica e tipologica L esterno dell edificio di culto presenta un portale lapideo lavorato di notevole interesse ed un portone ligneo decorato con intagli a carattere fitomorfo, purtroppo in pessimo stato di conservazione. Per ci? che concerne la manifattura del portale di ingresso si possono constatare delle similitudini stilistiche ed iconografiche con il portale della cappella dell Assunta, tanto da affermare una comunanza di epoca ed autore.
L edificio a livello morfologico e tipologico ha subito nei decenni diverse modifiche.
All interno della Cappella spicca per notevole interesse artistico l altare di stucco di gusto barocco ed il retablo ligneo policromo ottocentesco, con motivi ornamentali e angelici di fattura artigianale locale.
Di considerevole importanza è l arm?s ritrovato in seguito a lavori di restauro nella parete addossata alla costa, tale antro con un altare votivo e una nicchia a conchiglia è sicuramente da mettere in relazione con il toponimo del sito e con alcune testimonianze popolari che da tempo facevano pensare a qualcosa che il sacro luogo poteva nascondere.
Storia La Cappella della Madonna della Grotta pu? essere a tutti gli effetti considerata una chiesa rupestre, sia per la sua posizione geografica sia per le sue caratteristiche morfologiche e tipologiche.
In epoca bizantina la zona dove è sorta poi la Cappella si popol? di monaci basiliani, i quali erano soliti vivere in un ascetismo fatto di penitenza e di preghiera. Questi ultimi per esercitare il proprio culto prediligevano anfratti e grotte ed erano molto devoti alla Vergine. Probabilmente anche il sito in esame, inizialmente ha avuto una frequentazione eremitica, e successivamente è stato trasformato in un luogo di culto.
Le fasi storiche relative all edificazione dell edificio cultuale possono osservarsi chiaramente nelle differenti murature sovrapposte: l antro plausibilmente risale al medioevo italo-greco, il cosidetto Mercurion, mentre le altre parti possono essere datate al XV-XVI sec come è facile dedurre dai motivi stilistici ed ornamentali.
Nel 2014, in seguito ai lavori di messa in sicurezza post-terremoto 2012 e a causa di infiltrazioni d acqua, ha avuto luogo un esplorazione della parete addossata alla costa. Grazie a ci? è venuto alla luce un arm?s, cioè un anfratto, una grotta da cui forse il toponimo della Cappella. L arm?s presenta evidenti tracce di culto costituite da un altare e una nicchia a cavo di conchiglia. La conchiglia nell iconografia cristiana ha un importante significato:simbolo di vita, di penitenza e simbolo
Destinazione d'uso Luogo di culto Fruibile su richiesta.
Periodo di fruizione Fruibile su richiesta.
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Informazione
- Pulizia
- Visita e vigilanza
Servizi attivabili - Editoria e vendita di cataloghi
- Sussidi e materiale informativo
- Riproduzioni
- Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
- Pulizia
- Visita e vigilanza
Non fruibilita' Il bene attualmente non risulta fruibile perchè ha bisogno di urgenti lavori di restauro e consolidamento.
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Per il completamento ai fini della valorizzazione e fruizione si rendono necessarie alcune operazioni, soprattutto in virtù della scoperta della grotta o chiesa rupestre risalente all'epoca bizantina. Lavori di consolidamento interno ed esterno, restauro del portone ligneo, dell'altare, dell'armos con l'altare in pietra e mattoni. Infine verr? migliorata anche l'area che racchiude il bene.
Risorse necessarie per opere murarie 158000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 60000
Risorse necessarie per altro 143700
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Sistemazione area adiacente la cappella con opere forestali, ingegneria naturalistica, demolizioni delle superfetazioni a ridosso della cappella, copresi gli oneri per gli espropri, la sistemazione dell'arredo urbano compresa la sostituzione degli organi illuminanti. Impiantistica elettrica e illuminotecnica esterna ed interna, comprese tutte le opere murarie connesse.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Parrocchia
Disponibilita' a forme di gestione indiretta no
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale non sussiste
Sostenibilita' finanziaria no
Vincoli su territorio Parco Nazionale del Pollino-Dlgs 42/2004
Conformita' urbanistica conforme
Conformita' ambientale conforme
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione preliminare