Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Città di Tricarico
Codice fiscale/Partita IVA 80002860775
Comune Tricarico
CAP 75019
PEC comune.tricarico.statocivile@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante ANGELA MARCHISELLA
Responsabile del procedimento
Nominativo VINCENZO GRASSANO
Email vincenzo.grassano@comune.tricarico.mt.it
Telefono 0835526130
Ruolo Responsabile Area Tecnica
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene ex Convento San Francesco
Localizzazione
Localita' Tricarico
Indirizzo Piazzale San Francesco San Francesco 1
Coordinate geografiche
Riferimenti catastali
Comune Tricarico
Foglio 81
Particella/e 91
Descrizione del bene
Natura prevalente Fabbricato
Periodo di realizzazione Prima metà secolo XIV
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto L'immobile in questione nasce quale Convento Francescano
Sintesi morfologica e tipologica Il Convento continuò a vivere fino agli inizi del XIX sec., dopodichè sarà acquisito dal Comune e trasformato in Carcere.
Storia L'esistenza del monastero è documentata nella prima metà del XIV sec. quando Clemente V, nel 1313, concede a Tommaso Sanseverino, Conte di Marsico e Tricarico e a sua moglie Sveva, la possibilità di avere nella propria città una comunità francescana. E' segnalato quale nei primi 28 conventi della provincia barese.
Destinazione d'uso Servizi pubblici
Periodo di fruizione dal lunedì al venerdì
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Sussidi e materiale informativo
- Recapito del prestito bibliotecario
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Servizi attivabili - Editoria e vendita di cataloghi
- Sussidi e materiale informativo
- Recapito del prestito bibliotecario
- Accoglienza
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Vigilanza e biglietteria
- Visita e vigilanza
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione
Risorse necessarie per opere murarie 300000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 150000
Risorse necessarie per altro 0
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta La gestione diretta potrebbe interessare l'apertura, guardiania e chiusura dell'immobile, che verrebbe gestito da un comitato artistico qualificato
Disponibilita' a forme di gestione indiretta E' prevista la gestione esterna intendendo l'amminitrazione ricercare figure professionali per attivare anche imprenditoria
Risorse aggiuntive Comitato Artistico qualificato
Sostenibilita' gestionale Così come fatto con i centri visita attivi è previsto l’affidamento all’esterno della gestione delle strutture mediante convenzione.
L’Amministrazione comunale intende ricercare in ambito comunale figure professionali per attivare nuova imprenditoria.
Sostenibilita' finanziaria La sostenibilità economica della gestione dei servizi dovrà essere assicurata dalla realizzazione di attività di autoimpiego e di cooperazione.
Così come avviene in genere per tutte le strutture di questo tipo, il raffronto tra costi e ricavi determina la presenza di un gap finanziario a favore dei costi.
Vincoli su territorio vincolo paesaggistico ambientale
Conformita' urbanistica conforme
Conformita' ambientale conforme
Eventuali risorse aggiuntive Comitato Artistico qualificato
Stato della progettazione Progettazione preliminare