Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Gorgoglione
Codice fiscale/Partita IVA 83000410775
Comune Gorgoglione
CAP 75010
PEC protocollo@pec.comune.gorgoglione.mt.it
Legale rappresentante Giuseppe Filippo
Responsabile del procedimento
Nominativo GIUSEPPE FILIPPO
Email sindaco@comune.gorgoglione.mt.it
Telefono 0835560078
Ruolo Sindaco
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Grotta dei Briganti
Localizzazione
Localita' Gorgoglione
Indirizzo S. Caterina Grotta dei briganti senza numer - Km 1
Coordinate geografiche non disponibile
Riferimenti catastali
Comune Gorgoglione
Foglio 15
Particella/e 478
Subalterno no
Descrizione del bene
Natura prevalente Manufatto
Complesso strutturale no
Periodo di realizzazione Inizio secolo 2001
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto La grotta � ubicata sopra il fosso del torrente Vallone che lambisce l'abitato e si innesta nella fiumara di Gorgoglione. Si estende al di sotto di via Mergoli per una ampiezza di circa 1000 metri quadrati. E' citata dallo storico Racioppi e da altri come rifugio temporaneo dei briganti e come luogo legato a leggende della tradizione locale.
Sintesi morfologica e tipologica La grotta felsfatica di origini naturali, riscoperta dopo un lungo periodo i abbandono alla fine degli anni '90 e oggetto di finanziamenti regionali � utilizzata attualmente per sporadiche manifestazioni: Cinema d'estate, teatro, recite scolastiche, Presepe vivente a cura della Proloco,mostre di prodotti tipici e accoglienza di turisti nell'ambito del progetto "Provincia in Tour". Gli investimenti pubblici hanno riguardato la sistemazione interna ed esterna e l'illuminazione.
Storia La grotta le cui origini naturali risalgono agli albori della storia presumibilmente � stata anche abitazione dell'uomo primitivo. La leggenda narra e possa essere stata uscita del passaggio segreto dell'antico castello feudale posto a monte di essa, in cima all'abitato, tanto che anziani raccontavano di essersi inoltrati, attraverso di essa, per centinaia di metri sotto l'abitato. centinaia di metri Vari testi ne riportano citazioni come ad esempio La storia della Basilicata del Racioppi o lLa storia di Stigliano di autori vari. E' stata oggetto di esplorazione da parte degli speleologi del "Gruppo Castellana Grotte"alla fine degli anni "90.
Destinazione d'uso Culturale fruibile
Periodo di fruizione tutti i giorni
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Servizi attivabili - Accoglienza
- Guida e assistenza didattica
- Caffetteria
- Ristorazione
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
Non fruibilita' Infiltrazioni di acqua
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Con finanziamenti Regionali nell'ambito del P.O. Val D'Agri si sono realizzati lavori di pavimentazione e di illuminazione. Il bene consta di Mtq 900 in un unico ambiente sottostante la Via Mergoli che corre ai margini occidentali dell'abitato.
Risorse necessarie per opere murarie 400000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 300000
Risorse necessarie per altro 300000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Lavori di installazione di un ascensore panoramico per agevolare l'accesso a diversamente abili e anziani e sistemazione del piazzale esterno.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta ottiimizzando l'utilizzo delle risorse umane disponibili anche attraverso l'associazione dei servizi con i comuni del comprensorio.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta si
Risorse aggiuntive no
Sostenibilita' gestionale Affidamento a privati.
Sostenibilita' finanziaria Il bene si presta ad essere inserito nell'elenco delle "Grotte Carsiche" di Basilicata, nell'albo degli ipogei, nell'itinerario che dai calanchi di Aliano porta al Parco di Gallipoli Cognato e pu� essere utilizzato all'interno del circuito del Teatro Greco.
Vincoli su territorio nessuno
Conformita' urbanistica Rientra nella programmazione amministrativa ed � inserita nella Pianificazione urbanistica.
Conformita' ambientale E' conforme
Eventuali risorse aggiuntive no
Stato della progettazione Nessuna