Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di San Paolo Albanese
Codice fiscale/Partita IVA 82000490761
Comune San Paolo Albanese
CAP 85030
PEC camune.sanpaoloalbanese@pec.it
Legale rappresentante Anna Santamaria
Responsabile del procedimento
Nominativo MOSE ANTONIO TROIANO
Email comunesanpaoloalb@tiscali.it
Telefono 097394367
Ruolo Responsabile di Area
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Banxhurna - Centro per la Creatività di San Paolo Albanese
Localizzazione
Localita' San Paolo Albanese
Indirizzo C.da Cicalelle ex SS.92 Zona PIP Cicalelle
Coordinate geografiche Lat. 40.045854; Long. 16.3231409
Riferimenti catastali
Comune San Paolo Albanese
Foglio 7
Particella/e 155
Subalterno 1,2 e 3
Descrizione del bene
Natura prevalente Fabbricato
Periodo di realizzazione Anno 2010
Valutazione espressa dal MiBACT Con Protocollo n° 15965/S.22.19.16/72.11 del 1 Dicembre 2014 il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha inserito il Banxhurna e il Centro Mediterraneo delle Arti che lo gestisce tra i soggetti riconosciuti e finanziati.
Contesto L'ex Centro dell'artigianato della Val Sarmento è un edificio di grandi dimensioni costruito negli anni '90 nell'area Pip di San Paolo Albanese lungo il fiume Sarmento. La struttura, però, non era stata mai utilizzata. Recentemente, grazie al Progetto Visioni Urbane e ad una stretta collaborazione tra Comune di San Paolo Albanese e Regione Basilicata, la struttura è stata restituita alla collettività con finalità artistiche, culturali, turistiche e promozionali. Con Delibera Consiliare n°15 del 30/11/2012 l'ex Centro dell'artigianato della Val Sarmento è stato denominato Banxhurna, Centro per la Creatività di San paolo Albanese gestito dal Centro Mediterraneo delle Arti. Il nome scelto indica un fiore autoctono che cresce sul Monte Carnara, una sorta di Peonia Peregrina, dalle foglie carnose rosso cardinalizio, che le popolazioni di lingua arbëreshë chiamano Banxhurna.
Sintesi morfologica e tipologica Il Banxhurna, Centro per la Creatività di San Paolo Albanese è uno spazio di 1200 mq dedicato all'arte, alla cultura, allo spettacolo dal vivo, al cinema, alla musica ed è situato a San Paolo Albanese in contrada Cicalelle, a pochi chilometri da Senise, Policoro e Maratea. Ad oggi il Banxhurna, con i suoi 9 ambienti su 2 corpi di fabbrica e 1 area verde esterna, è lo spazio pubblico attrezzato per le arti, la cultura e l'esposizione più grande e attrezzato dell'area sud della Regione Basilicata. E' uno spazio aperto e fruibile in grado di promuovere e stimolare l'organizzazione e l'innovazione nei settori della creatività e della cultura. Rappresenta oggi, non solo un'importante fucina di iniziative artistiche e di promozione del territorio ma anche uno strumento di stimolo alla crescita economica e sociale della Val Sarmento e di tutto il territorio regionale.
Storia L'ex Centro dell'artigianato della Val Sarmento è un edificio di grandi dimensioni costruito negli anni '90 nell'area Pip di San Paolo Albanese. La struttura mai aperta al pubblico dal 2012, grazie a un intervento strutturale completo nell'ambito del Progetto Visioni Urbane della Regione Basilicata, è stata resa fruibile.
Destinazione d'uso Culturale Il Banxhurna è fruibile.
Periodo di fruizione Tutti i giorni secondo la programmazione artistico-culturale.
Modalita' di gestione Indiretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Informazione
- Caffetteria
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
- Pulizia
- Vigilanza e biglietteria
- Visita e vigilanza
Servizi attivabili - Editoria e vendita di cataloghi
- Sussidi e materiale informativo
- Riproduzioni
- Recapito del prestito bibliotecario
- Gestione di raccolte discografiche, di diapoteche e biblioteche museali
- Gestione dei punti vendita e l'utilizzazione commerciale delle riproduzioni dei beni
- Guida e assistenza didattica
- Ristorazione
- Guardaroba
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione
Risorse necessarie per opere murarie 0
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 120000
Risorse necessarie per altro 20000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta L'Amministrazione Comunale ritiene indispensabile, per la completa fruizione del bene e per l'organizzazione di eventi, l'affidamento a soggetti esterni.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta L'Amministrazione conferma la disponibilità a forme di gestione indiretta qualora la Regione predisponesse un piano di finanziamento di imprese di gestione dei beni culturali.
Risorse aggiuntive L'Amministrazione non esclude la possibilità di partecipazione di terzi per la gestione del Centro.
Importo risorse aggiuntive 20000
Sostenibilita' gestionale La gestione viene effettuata da terzi (Centro Mediterraneo delle Arti). Il Piano di gestione è stabilito con contratto pubblico, a seguito di regolare Bando, stipulato tra le parti.
Sostenibilita' finanziaria Il Finanziamento richiesto permetterà di ampliare la fruizione consentendo in tal modo di implementare i ricavi.
Vincoli su territorio Nessuno.
Conformita' urbanistica Conforme.
Conformita' ambientale Conforme.
Eventuali risorse aggiuntive L'Amministrazione non esclude la possibilità di partecipazione di terzi per la gestione del Centro.
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile