Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI ATELLA
Codice fiscale/Partita IVA 85001130765
Comune Atella
CAP 85020
PEC comune.atella.ag@pec.it
Legale rappresentante Nicola Telesca
Responsabile del procedimento
Nominativo CONTE COSTANTINO
Email affarigenerali@comuneatella.net
Telefono 0972716626
Ruolo Responsabile Settore Affari Generali
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene La banda: cultura e tradizione
Localizzazione
Luogo culturale La banda ad Atella ha una lunga tradizione che risale alla seconda met? del XIX secolo.
Attualmente è il Complesso Bandistico Atellano l'organismo che provvedere a tenere alta e a rivitalizzare continuamente, con i corsi musicali organizzati e con le sue esibizioni, quasta tradizione.
Presieduto dal sig. Michele Macchia e diretto dal maestro Pasquale Di Muro, il Complesso Bandistico Atellano si compone di più di 40 elementi (artigiani, impiegati, studenti).
Localizzazione geografica Atella
Descrizione del bene
Aree tematiche - Artistica
Valutazione interesse culturale La banda ha un indubbio radicamento nella storia culturale e sociale di Atella. Da ricerche effettuate nell'Archivio storico comunale risulta che negli anno Ottanta dell'Ottocento alcuni giovani si rivolgessero alla Giunta Comunale dell'epoca perchè li supportassse nella costituzione di un complesso bandistico. Il complesso fu costituito e secondo la tradizione si sciolse ai primi del Novecento, presumibilmente per l'imponente flusso migratorio.
Contesto La cultura della banda si radica e sopravvisse nell'ambito delle botteghe artigiane del paese.
Agl'inizi degli anni Novante del XX secolo quella cultura venne ripresa da alcuni appassionati che il 21 Novembre 1991 costituivano il Complesso Bandistico Atellano e riuscivano a coinvolgere numerosi soggetti, giovani e meno giovani, che presero parte ai corsi di cultura musicale organizzati.
La prima uscita ufficiale del Complesso Bandistico Atellano risale al Natale del 1992, con il Concerto di Santo Stefano, che da allora è si ripete annualmente tanto da essere divenuto un appuntamento tradizionale.
Descrizione modalita' di gestione Dal 1991, i corsi musicali organizzati dal Complesso Bandistico Atellano, consentono sia la trasmissione tra le generazioni della cultura bandistica, che l'affinamento delle capacit? di quanti vi partecipano.
Questo consente al Complesso Bandistico Atellano di esibirsi in numerose piazze della Provincia e della Regione e di partecipazione ad importanti eventi che si svolgono fuori regione. Da segnalare in particolare la partecipazione alle edizioni 2012 e 2013 del "Talos Festival" di Ruvo di Puglia o la recente la partecipazione alle riprese del film "Ameluk" di Mimmo Mancini.
Degna di nota è inoltre la organizzazione di eventi quali il Radunno bandistico che si tiene ad Atella nei primi di agosto, giunto nel 2017 alla sua decima edizione.
Caratteristiche significative La permanenza e difusione della cultura della banda si realizza attraverso i corsi musicali che il Complesso Bandistico Atellano organizza. Ai corsi hanno preso parte numerosissimi atellani, giovani e meno giovani, che dal 1991 tengono viva questa tradizione, tanto che si può dire che sono pochissime le famiglie di Atella che non abbiano avuto contatti con questo organismo associativo.
Bibliografia
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive Il Complesso Bandistico Atellano si farà carico di un terzo della spesa annuale prevista.
Attivita' proposte Per la continua rivitalizzazione del bene il Complesso Bandistico Atellano, organizza da alcuni anni a questa parte un raduno bandistico, al quyale partecipano complessi della regione.
Il raduno, arrivato alla sua undicesima edizione, si svolge ai primi di agosto, e vede la partecipazione di almeno tre complessi musicali
Esso sarà riproposto anche negli anni successivi
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 4 a 7 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Raduno bandistico da svolgersi nel mese di agosto.
Calendario attivita' 2018
agosto 2018: 11° raduno bandistico, con esibizione di tre (o più) complessi musicali.

2019
agosto: 12° raduno bandistico

2020
agosto: 13° raduno bandistico
Piano dei costi 2018
- materiali comunicazione e altro: Euro 1.500,00 (service audio-video; Siae e varie)
- raduno bandistico: Euro 4.000,00 (rimborsi spese bande partecipanti; trofei per partecipanti; ospitalità (colazioni, bibite, acqua, ecc.) partecipanti;

2019
- materiali comunicazione e altro: Euro 1.500,00 (service audio-video; Siae e varie)
- raduno bandistico: Euro 4.000,00 (rimborsi spese bande partecipanti; trofei per partecipanti; ospitalità (colazioni, bibite, acqua, ecc.) partecipanti;

2020
- materiali comunicazione e altro: Euro 1.500,00 (service audio-video; Siae e varie)
- raduno bandistico: Euro 4.000,00 (rimborsi spese bande partecipanti; trofei per partecipanti; ospitalità (colazioni, bibite, acqua, ecc.) partecipanti;
Piano dei ricavi Si è nella impossibilità di indicare i ricavi provenienti da eventuali sponsorizzazioni per le manifestazioni previste.
Partecipazione comunita' Al di là del coinvolgimento dei familiari dei componenti il Complesso Bandistico Atellano, la partecipazione dell'intera comunità è assicurata dalla esibizione dei complessi partecipanti al raduno nelle doverse zone dell'abitato. I complessi partecipanti convergono gradualmente in nella piazza principale della cittadina, dove danno vita ad una esibizione finale collettiva.
Stato della progettazione Progettazione preliminare