Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Tolve
Codice fiscale/Partita IVA 80002650762
Comune Tolve
CAP 85017
PEC comunetolve@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante Pasquale Pepe
Responsabile del procedimento
Nominativo D'ERARIO PASQUA CARMELA
Email carmela.derario@comune.tolve.pz.it
Telefono 0971 737002 int.5
Ruolo Istruttore Amministrativo
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene Percorsi Rocchiani
Localizzazione
Luogo culturale Associazione "Amici del Pellegrino" e "Pro Loco"
Localizzazione geografica La casa del Pellegrino e gli ex voto
Descrizione del bene
Aree tematiche - Santità e vissuto religioso
Valutazione interesse culturale La straordinarietà del culto tolvese a San Rocco sta nel suo permanere inalterato nel tempo e nell'essersi differenziato da quelli consimili sviluppatisi in altri centri della regione, tanto che ancora oggi le migliaia di pellegrini che arrivano a Tolve, s'imbattono in manifestazioni culturali di sensita religiosità, espressioni di un percorso devozionale che ripete i segni della ritualità antica.
Contesto Il nome di Tolve è da sempre associato al suo Santo protettore, San Rocco ( come scriveva C. Levi nel suo Cristo si è fermato ad Eboli "Uomini, donne e bambini, vi concorrono da tutte le province circostanti, a piedi, o sugli asini, camminando giorno e notte") che viene festeggiato due volte all'anno, il 16 agosto e il 16 settembre. Benchè a San Rocco sia dedicato almeno un altare o cappella in ogni paese del mezzogiorno e sia protettore di circa un terzo dei paesi della Basilicata, il santuario di San Rocco di Tolve attira nei giorni di festa decine di migliaia di devoti e turisti. Con i Percorsi Rocchiani si vuole porre particolare attenzione al turismo religioso come volano per lo sviluppo di quest'area e al tempo stesso attivare un processo di tutela e valorizzazione dell'immenso patrimonio culturale legato a San Rocco di Tolve e al Suo Santuario.
Descrizione modalita' di gestione Con i Percorsi Rocchiani si vuole far conoscere, tutelare e valorizzare le vie del pellegrinaggio verso il santuario di San Rocco di Tolve troppo spesso dimenticate o poco conosciute. Si vuole favorire la riscoperta dei percorsi, segnalandoli con apposite indicazioni stradali ( bacheche, pannelli e frecce direzionali) affinchè non se ne perda memoria e sia possibile consentire a quanti volessero percorrerle, per finalità religiose, spirituali, turistiche e culturali o anche ludiche e sportive, di farlo in maniera guidata e informata e, contestualmente, cercare di recuperare il patrimonio di storie, miracoli,leggende e tradizioni legate a queste vie della devozione. Il cammino del Santo...prosegue con la rappresentazione del canto…con approfondimenti etnomusicologici e le strofe dell'inno a San Rocco riportate sui graffiti fanno da contraltare alla rappresentazione delle stesse.
L'arte dei madonnari riesce a riportare sul manto stradale un percorso di vita di San Rocco, lo stesso inciso nei graffiti e cantato al Santo nel Suo Inno autoctono
Caratteristiche significative I Percorsi Rocchiani sono le vie che i pellegrini provenienti da Potenza, Cancellara, Pietrapertosa ecc. e da tanti altri paesi più o meno lontani, percorrevano e in molti casi ancora percorrono, per recarsi da san Rocco di Tolve. I vecchi sentieri sono stati col tempo modificati, inglobati nella viabilità ordinaria e semi abbondati, eppure ancora oggi gruppi di fedeli li percorrono a piedi, per visitae San Rocco, in occasione della festività patronale. Lungo questi percorsi, immersi nella natura e nella meditazione, si ammira il variegato panorama lucano e si scoprono mille tesori.
Bibliografia "Se non fosse per quel Santo" di Nicola Montesano
www.amicidelpellegrino.it
"Nel paese dei cupa cupa: suoni e immagini della tradizione lucana" di Nicola Scaldaferri e Stefano Vaja"
www.archiviosonoro.org
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive Sponsor
Fondi del bilancio comunale
Attivita' proposte Preservare un grande patrimonio culturale e spirituale, affinchè i percorsi rocchiani possano essere ancora e più facilmente riconducibili e fruibili, possano rappresentare anche una risorsa per il turismo religioso e culturale di quest'area interna della Basilicata. Santuario, ex voto, festività religiosa e civile, percorsi rocchiani, alcune tessere del patrimonio di una comunità e di un territorio che non ha bisogno di inventarsi attrattori, ma solo valorizzare le sue risorse. Assicurare un'offerta turistica e culturale tesa a valorizzare le migliori energie presenti nel contesto sociale e urbano e proiettarle nel panorama culturale e artistico regionale e non. Azioni volte alla promozione del patrimonio storico e culturale tra rievocazioni artistiche e musica, gastronomia e folklore con ricadute significative anche di tipo economico.
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 4 a 7 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare nel triennio 2010 - 2011 - 2012 i percorsi rocchiani realizzati:
1- Cancellara/Tolve;
2. Dolomiti Lucane/Tolve (attraverso Pietrapertosa, Castelmezzano, Albano, Campomaggiore e Tricarico);
3. Palazzo S. Gervasio-Banzi-Genzano di L./Tolve (attraverso Oppido Lucano)
nel triennio 2015 - 2016 - 2017
1- graffiti in polistrato: in ogni pannello è inciso un percorso di vita di San Rocco, lo stesso riportato in alcune strofe dell'inno a Lui dedicato;
2- concorso dei madonnari: otto tavole dipinte sul manto stradale sul percorso di vita di San Rocco;
3-
Calendario attivita' Il culto rocchiano non limitato solo agli aspetti devozionali ma investire anche il settore storico-biografico con convegni di studi con gruppi rocchiani., rappresentazioni teatrali, mostre ecc.
Gemellaggio con il Comune di Montpellier, città natale del Santo pellegrino e Associazione Italiana San Rocco di Montpellier e Centro Studi Rocchiano Internazionale.
Piano dei costi € 25.000,00
Piano dei ricavi € 25.000,00
Partecipazione comunita' Parrocchia San Nicola - Santuario di San Rocco - Tolve;
Associazione Amici del Pellegrino;
Pro Loco Tolve;
Amministrazione Comunale
Stato della progettazione Progettazione preliminare