Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Rionero in Vulture
Codice fiscale/Partita IVA 85000990763
Comune Rionero in Vulture
CAP 85028
PEC sindaco.rioneroinvulture@asmepec.it
Legale rappresentante Luigi DI TORO
Responsabile del procedimento
Nominativo LUIGI DI TORO
Email sindaco@comune.rioneroinvulture.pz.it
Telefono 0972729510
Ruolo Sindaco pro-tempore
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene L'esperienza monastica benedettina nell'area di Monticchio Laghi
Localizzazione
Luogo culturale Associazione Culturale "ARCADIA";
Comune di Rionero in Vulture
Localizzazione geografica Complesso archeologico di Sant'Ippolito e Abbazia di San Michele Arcangelo
Descrizione del bene
Aree tematiche - Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
- Santità e vissuto religioso
Valutazione interesse culturale Leggendario sito di frequentazione eremitica ed antichissimo luogo di culto dell'Arcangelo, l'insediamento monastico di Monticchio, costituisce l'elemento qualificante di un ambiente naturale di rara bellezza.
L'insediamento monastico di Monticchio è costituito da due siti distinti ma collegati: il santuario micaelico rupestre posto sul fianco del monte e l'abbazia bendettina sull'istmo che officiava e controllava il santuario.
Contesto L'insediamento monastico nasce dal culto micaelico esercitato fin dal IX secolo da una prima comunità eremitica nell'originario sito in grotta. Grazie al frutto della signoria monastica insediata dal X secolo e all'utilizzo delle notevoli risorse locali, quali gli ambiti lacustri ed il patrimonio forestale, l'Abbazia di Sant'Ippolito trovava il supporto necessario alla vita della comunit? e degli insediamenti demici che intorno ad essa gravitavano, L'insediamento benedettino tra i due laghi è, infatti, attestato nel 982 da un privilegio concesso da Ottone II che gi? associa il monastero al controllo del santuario rupestre dedicato a san Michele.
Le testimonianze del fervore costruttivo nell'abbazia sono attestate fino ai primi decenni del secolo XIII dai numerosi reperti ritrovati in sito quali epigrafi e capitellui appartenuti al chiostro e/o alla chiesa.
Descrizione modalita' di gestione Nella prima met? del secolo XV i fenomeni di decadenza che investono le principali comunit? benedettine italiane e l'affermarsi dell'istituto della Commenda determinano la crisi della presenza benedettina a Monticchio che trover? nel distruttivo terremoto del 1456 l'elemento determinante per la soppressione della comunit? agostiniana, gi? subentrata ai Benedettini, e sostituita da una comunità di frati cappuccini che, abbandonata del tutto la dimora di valle, costruir?, in successive fasi fino al XVII secolo, il nuovo convento a monte antistante l'originario sito rupestre, intitolando la nuova chiesa a san Michele.
Caratteristiche significative Chiesa e convento di San Michele.
Il lavori sul complesso edilizio di San Michele hanno riguardato prevalentemente il ripristino della totalit? delle coperture e la disinfestazione delle capriate lignee della chiesa.

Badia di Sant'Ippolito.
Area recentemente recuperata e restaurata dalla Soprintendenza ai Beni Archeologici della Basilicata; sono stati creati percorsi di visita all'interno del complesso badiale che consentiranno anche l'utilizzo della navata centrale della chiesa per manifestazioni all'aperto e della torre campanaria che sar? resa accessibile ai visitatori fino alla terrazza-belvedere in sommit? della quale sar? possibile godere della vista di entrambe le strutture monastiche.

L'insediamento monastico di Monticchio costituisce l'elemento qualificante di un ambiente naturale di rara bellezza. Le risorse naturalistiche ed ambientali del complesso vulcanico del Monte Vulture e dei due laghi formatisi nel suo cratere, sono impreziosite dalla suggestiva presenza della chiesa di San Michele che si specchia nel lago piccolo e dalla imponenza dei ruderi dell'abbadia benedettina di Sant'Ippolito sull'istmo.
Bibliografia Rionero medievale di Giustino Fortunato (1899);
La regione del Vulture. Documenti delle opere storiche di Giustino Fortunato
di Leo Vitale (Sacco Editori);
Rionero: note storiche e documenti di Francesco Luigi Pietrafesa. Prefazione del prof. Antonio Cestaro (Laurenziana, 1982).
Monticchio: il Cenobio, la Badia, il Convento di Padre Carlo Palestina (ed. STES);
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive
Attivita' proposte Il progetto si pone come scopo quello di far conoscere attraverso visite guidate, tour e presentazione di libri il Culto Micaelico.
Sar? possibile la visita dell'Abbazia e del Museo di Storia Naturale al suo interno e dell'area archeologica recuperata recentemente grazie alla Soprintendenza ai Beni Archeologici della Basilicata.
Questi saranno i luoghi di svolgimento di manifestazioni culturali varie che favoriranno la conoscenza dei siti e del loro valore storico religioso.
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 1 a 3 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare
Calendario attivita' Il progetto intende riproporsi annualmente migliorando progressivamente ed ampliando il contenuto delle attivit
Piano dei costi I^ annualità: euro 20.000,00;
II^ annualità: euro 25.000,00;
III^ annualità: euro 25.000,00.
Piano dei ricavi
Partecipazione comunita' Le notevoli potenzialit? turistiche dell'insediamento benedettino di Sant'Ippolito, possono contribuire a qualificare ed articolare l'offerta turistica del comprensorio soprattutto se collegate ad itinerari territoriali, sovraterritoriali e tematici.
Varie sono le connessioni tematiche e territoriali rapportabili a sant'Ippolito attivabili nell'ambito di circuiti turistici esistenti attraverso adeguati interventi di promozione e valorizzazione di cui si segnalano:
Chiese e feudi appartenenti a Monticchio;
l'itinerario monastico in Basilicata;
il culto micaelico in Basilicata;
il culto micaelico nell'Italia meridionale;
l'itinerario dei santuari in Basilicata;
la rete dei musei Lucani;
l'itinerario rupestre nel Vulture ed in Basilicata;
gli itinerari monumentali del Vulture e dell'Alto-Bradano
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile