Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI PICERNO
Codice fiscale/Partita IVA 80002250761
Comune Picerno
CAP 85055
PEC protocollo@pec.comune.picerno.pz.it
Legale rappresentante GIOVANNI LETTIERI
Responsabile del procedimento
Nominativo LEONARDO ZACCAGNINO
Email leonardo.zaccagnino@comune.picerno.pz.it
Telefono 0971/990216
Ruolo responsabile ufficio tecnico comunale
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene TORRE PREROMANICA
Localizzazione
Localita' Picerno
Indirizzo C.so Vittorio Emanuele Torre Preromanica
Coordinate geografiche long. GAUS-BOAGA 15�?? 38' 13.12
Riferimenti catastali
Comune Picerno
Foglio 31
Particella/e 399, 400, 401, 408, 409, 410, 411
Descrizione del bene
Natura prevalente Complesso architettonico
Periodo di realizzazione Inizio secolo 1200
Valutazione espressa dal MiBACT Vicolo Diretto "Torre Medioevale" DM 25.08.1992
Contesto Centro Storico di Picerno
Sintesi morfologica e tipologica Complesso difensivo con nucleo centrale (Torre) epoca Angioina e completamento (bastioni) epoca Aragonese
Storia Fonti Racioppi, registri contabili Angionini.
Per la Torre di Picerno e' possibile ipotizzare l'edificazione in epoca angioina, forse su preesistente normanno-sveva. In periodo aragonese venne ampliata con muro di controscarpa e con quattro torri angolari. Il diametro esterno e' di mt 11,50, quello interno nella parte superiore di mt 8,90 ed in quella inferiore, dove la muratura si ringrossa e' di mt 6,10. La base scarpata presenta andamento troncoconica della stessa. Di epoca Angioina sono i beccatelli che sorreggeva le architetture ed il relativo piano di ronda con le caditoie. Della stessa epoca sono le volte in pietra, crollate, che sorreggevano i vani sovrapposti ancor ben leggibili sull'apparato murario. L'ingresso originario e' posto al di sopra della linea del redendone. L'ingresso al muro di cinta con le quattro torri angolari e' posto su Via Palmieri a circa mt 2,50, tale quadrilatero aveva funzioni difensive sussidiarie alla torre centrale.
Destinazione d'uso Culturale visitabile parzialmente, da completare
Periodo di fruizione a richiesta
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Servizi attivabili - Sussidi e materiale informativo
- Riproduzioni
- Recapito del prestito bibliotecario
- Gestione di raccolte discografiche, di diapoteche e biblioteche museali
- Accoglienza
- Informazione
- Caffetteria
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Non fruibilita' la parte non fruibile e' in attesa di fondi per il completamento
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Dal 1992 ad oggi. La Torre Preromanica ed il complesso difensivo Angioino-Aragonese e' stato restaurato dall'Amministrazione Comunale di Picerno, per destinare il complesso a Museo. Gli interventi effettuati, sono stati quelli di recupero e consolidamento degli elementi strutturali del bene necessari per la fruizione e l'abbattimento delle barriere architettoniche. Parte integrante ' il palazzo denominato Scarilli destinato a biblioteca, emeroteca e laboratorio per la ricerca sulle tradizioni popolari. Nel suo interno sono state realizzate sale complete di servizi per la gestione dell'attivita'. Il Complesso e' in buono stato di consistenza. per il suo utilizzo occorre completare gli impianti, completare le opere per l'abbattimento e ultimare all'interno della Torre, le finiture dei solai.
Risorse necessarie per opere murarie 1850000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 180000
Risorse necessarie per altro 100000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro la necessita' dell'Amministrazione Comunale e' quella di poter completare il complesso che ha gia' in se un elevato valore storico-artistico, e, successivamente, sicuramente riferimento turistico, centro di aggregazione culturale e sociale per la Comunita' Picernese e l'intera Comunita' Nazionale e Internazionale.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Si, con la collaborazione di Associazioni Culturali, CSR Marmo Melandro, Deputazione di Storia Patria, CNR ed eventuali sponsor privati
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Si, concordando le finalita' culturali
Risorse aggiuntive 0
Sostenibilita' gestionale vedi piano di gestione allegato.
Sostenibilita' finanziaria vedi piano di gestione allegato.
Vincoli su territorio soprintendenza
Conformita' urbanistica si
Conformita' ambientale si
Eventuali risorse aggiuntive 0
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile