Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Pisticci
Codice fiscale/Partita IVA 81001230770
Comune Pisticci
CAP 75015
PEC comune.pisticci@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante Viviana Verri
Responsabile del procedimento
Nominativo ADELE ESPOSITO
Email bibliotecapisticci@hotmail.it
Telefono 0835583424
Ruolo Responsabile Servizi Culturali
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Il Complesso della Madonna del Casale- Pisticci
Localizzazione
Localita' Pisticci
Indirizzo Via Madonna del Casale Casale 0 - Km 1
Coordinate geografiche Latitudine 40.39116 Longitudine 16.56343
Riferimenti catastali
Comune Pisticci
Foglio 134
Particella/e 103 - 185
Descrizione del bene
Natura prevalente Complesso architettonico
Complesso strutturale Complesso della Madonna del Casale- Pisticci
Periodo di realizzazione Anno 1087
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto In seguito alle persecuzioni iconoclaste dell�??Oriente, i religiosi dell'Ordine Calogero-Basiliano ripararono in Sud Italia portando con sè le sacre immagini, usi e costumi. Nella loro nuova patria cominciarono ad innalzare monasteri e case di accoglienza un p? dovunque nel sud d�??Italia. Nell'anno 829, come anticamente si poteva rilevare da una iscrizione su un marmo murato nella facciata esterna, edificarono un cenobio ed una piccola chiesa di rito greco sui ruderi di una necropoli ellenica in localit? Casale Pisticci, sul monte Corno, anticamente monte Incoronata, termine che traduce una "peristephane" bizantina, cioè quella civilt? che ha dominato a lungo con i suoi toponimi di San Basilio, San Teodoro e San Nicola. Casale di Pisticci, localit? inclusa nel cedolario del 1277, scomparve poi alla fine del XIII sec. Secondo i dati raccolti da Domenico Ventola, il sito contava circa 1300 abitanti e per la sua posizione dominante sul golfo di Taranto, ben si prestava alla missione pastorale e spirituale che i religiosi si erano preposti.
Con l'avvento dei Normanni e la relativa suddivisione in feudi del territorio, il rito greco, verso la fine del sec. XI, fu sostituito da quello latino anche a Pisticci. Rodolfo ed Emma Maccabeo fecero erigere, intorno al 1060, nello stesso posto, il Monastero di Santa Maria di Pisticci. Ai basiliani si sostituirono i Benedettini, che mantennero il possesso del monastero fino al 1542.
Sintesi morfologica e tipologica Tutto il complesso, più volte restaurato, si presenta in stile romanico-pugliese, con larghi pilastri quadrati, reggenti archi acuti. Il portale ad ogive è coronato da quattro fasce scolpite e ravvolte da foglie di acanto a spine. Ai due lati, agili ed esili colonne reggono eleganti capitelli romanici. L�??interno, con il suo stile sobrio e semplice, respinge ogni forma di arte. Vi domina la pregevole statua di S. Maria La Sanit?, ornata di bianca veste e di un manto celeste.
Storia In seguito alle leggi eversive proclamate nel 1860 agli inizi dello scorso secolo anche l�??abbazia del Casale fu privata di tutti i suoi beni. Oggi l�??antica abbazia è stata elevata a Santuario Mariano con decreto emanato nell�??agosto 1987 ed oggi risorge a nuova vita.
Destinazione d'uso Culturale fruibile e visitabile
Periodo di fruizione tutti i giorni
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Pulizia
- Vigilanza e biglietteria
Servizi attivabili - Sussidi e materiale informativo
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
- Visita e vigilanza
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Anno 2007 Lavori di rifacimento del piazzale antistante la Chiesa, il Complesso del Casale e il Cimitero comunale:
Anno 2008 e 2015 Lavori di ristrutturazione del Complesso dl Casale (Abbazia del Casale)
Risorse necessarie per opere murarie 350000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 180000
Risorse necessarie per altro 150000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Allestimento di locali per accoglienza, materiale informativo, gadget ed eventi culturali.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Si, tramite collaborazione con il Comune, le Associazioni del Territorio e laGestione integrata con Regione, Provincia e Strutture turistiche e ricettive.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Si, in accordo con altre Associazioni e Fondazioni.
Risorse aggiuntive Si, incasso da biglietteria.
Sostenibilita' gestionale Piano di gestione diretta in collaborazione con le Associazioni del territorio
Sostenibilita' finanziaria Esiste il piano di gestione finanziaria che prevede il pareggio al conseguimento di circa 35.000 paganti ad anno; allo stato attuale i paganti risultano essere 0.
Vincoli su territorio L'immobile è stato elevata a Santuario Mariano con decreto emanato nell�??agosto 1987
Conformita' urbanistica Gli intervenbti risultano conformi ai vigenti strumenti urbanistici
Conformita' ambientale Gli intervenbti risultano conformi alle vigenti norme ambientali.
Eventuali risorse aggiuntive Si, incasso da biglietteria.
Stato della progettazione Progettazione preliminare