Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Ente o Istituto pubblico
Denominazione Parco Regionale Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane
Codice fiscale/Partita IVA 01025390772
Comune Accettura
CAP 75011
PEC parcogallipolicognato@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante Mario Atlante
Responsabile del procedimento
Nominativo MARCO DELORENZO
Email direttore@parcogallipolicognato.it
Telefono 3284751410
Ruolo Direttore
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene ORTO DELLE CLARISSE
Localizzazione
Localita' Accettura
Indirizzo Ex SS 227 Accettura - Basentana Localit? Palazzo
Coordinate geografiche UTM WGS84 33T 4487467,35N 594594,28E
Riferimenti catastali
Comune Accettura
Foglio 4
Particella/e 82
Descrizione del bene
Natura prevalente Giardino o parco
Complesso strutturale l'orto delle clarisse si inserisce nell'ambito del complesso monumentale di Palazzo, Sito Convenutale prima benedettino poi francescano.
Periodo di realizzazione Anno 1980
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto L�??orto botanico del Parco, denominato Orto delle Clarisse, è stato realizzato dalla Regione Basilicata ed ereditato dall�??Ente al momento della sua istituzione
Si tratta di una struttura utile al perseguimento di molteplici finalit?: didattiche, educative e scientifiche. Esso rappresenta un vero e proprio laboratorio per l�??esemplificazione della botanica. Nell�??orto, infatti, è possibile compiere osservazioni dirette sulla morfologia, sulla biologia, sulla genetica, sull�??ecologia, sulla fitosociologia e sull�??adattamento all�??ambiente delle piante, oltre ad osservazioni circa la sistematica e l�??evoluzione delle specie vegetali. In questo modo, da un lato più strettamente educativo, esso favorisce il sorgere della passione per la ricerca e per l�??indagine sperimentale ed educa alla conoscenza e al rispetto verso le piante.
Sintesi morfologica e tipologica La struttura è stata realizzata sul versante che dalla Strada Provinciale Accettura- S.S. 407 Basentana degrada verso la valle del fosso Scannacapre. La sua superficie totale è di circa 10.000 mq ed è suddivisa in aree terrazzate, definite da muri in cls rivestiti in pietra o da muretti in pietra a secco. E�?? dotata di impianto di irrigazione alimentato da un serbatoio aperto situato nella parte apicale del versante che a sua volta è collegato con la fontana sita di fronte al cancello di ingresso, oltre la strada provinciale. La porzione apicale del versante su cui si colloca l�??orto è sub pianeggiante ed abbastanza ampia per ospitare un sentiero didattico di facile percorrenza.
Inoltre in questa area sono presenti il museo della cicogna nera e l�??olfattoteca.
L�??orto è dotato di apposita app di visita ed è provvisto di percorso per la fruizione da portatori di disabilit?
Storia L�??orto botanico è stato realizzato in un�??area originariamente occupata dall�??orto dell�??adiacente complesso conventuale di S. Chiara, fondato da San Guglielmo da Vercelli che intorno al 1123 visse come eremita in questi luoghi. La struttura conventuale fu usata dai Monaci Basiliani, poi pass? alle Benedettine e quindi alle Clarisse, prima di diventare, con l�??Unit? d�??Italia, Demanio dello Stato.
Destinazione d'uso Culturale
Periodo di fruizione Tutti i giorni
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Sussidi e materiale informativo
- Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Visita e vigilanza
Servizi attivabili - Sussidi e materiale informativo
- Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
- Visita e vigilanza
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione L'orto delle clarisse è stato di recente implementato con un sistema di visita assistita che consente, mediante apposita app. di fruire direttamente con audioguida capace di riconscere i punti di interesse mediante tecnologia i beacon. Inoltre parte del giardino è servito da percorso di fruizione per portatori di disabilit
Risorse necessarie per opere murarie 100000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 50000
Risorse necessarie per altro 30000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Promozione
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Si
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Si
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale La struttura è gestita direttamente dall'ente che ne cura la manutenzione ordinaria e straordinaria oltre che i lavori a verde.
Le visite didattiche e le attivit? educative vengono espletate dal CEAS "Dolomiti Lucane" mediante apposito contratto di gestione
Sostenibilita' finanziaria Entrate euro
Servizio guida
c. unitario euro 5
unit? di Misura: persona
A1 15000 A2 19500 A3 25500
Laboratori didattici di E. A.
c. unitario euro 15
unit? di Misura: persona
A1 12000 A2 20000 A3 20000
Merchandising
c. unitario euro 10
unit? di Misura: libro/oggetto
A1 10000 A2 12000 A3 15000
Contributi dell�??Ente Parco in termini di servizi offerti al gestore
c. unitario euro 10
unit? di Misura: corpo
A1 10000 A2 10000 A3 10000
Totale entrate
A1 47000 A2 61500 A3 70500

Uscite
Manutenzione orto
A1 20000 A2 25000 A3 25000
Personale
A1 25000 A2 30000 A3 30000
Totale uscite
A1 45000 A2 55000 A3 55000

Entrate nette (Entrate-Uscite)
A1 2000 A2 6500 A3 15500
Vincoli su territorio Naturalistico e paesaggistico
Conformita' urbanistica Conforme
Conformita' ambientale Conforme
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione preliminare