Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI FILIANO
Codice fiscale/Partita IVA 80004190767
Comune Filiano
CAP 85020
PEC comune.filiano@pec.it
Legale rappresentante FRANCESCO SANTORO
Responsabile del procedimento
Nominativo SALVATORE MECCA
Email ufficiotecnico@filiano.com
Telefono 0971/836010
Ruolo RESPONSABILE AREA TECNICA
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Centro Visite per la Riserva Naturale Antropologica I Pisconi
Localizzazione
Localita' Filiano
Indirizzo Via Carpini C.da Carpini sn
Coordinate geografiche GAUSS-BOAGA EST: 2583289; NORD: 4519539
Riferimenti catastali
Comune Filiano
Foglio 28
Particella/e 906
Descrizione del bene
Natura prevalente Fabbricato
Periodo di realizzazione Anno 2014
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto Nel territorio del comune di Filiano esistono le riserve antropologiche de I Pisconi (148 ha) che ospitano le pitture rupestri del paleomesolitico.
Le testimonianze preistoriche furono scoperte nel 1965 dal prof. F. Ranaldi in un riparo sotto roccia in localit? Tuppo dei Sassi o Serra Carpino a 879 m.s.l.m. dove nel verde di un querceto si ergono banchi di arenaria.
Le pitture in ocra rossa raffigurano uomini ed animali (cervidi e caprini) in una generica scena di caccia sovrastata da una diversa entit? maschile (divinit? o stregone) alto 18 cm a tre corpi ovali sovrapposti formanti braccia, gambe e testa.
Al fine valorizzazione e fruizione turistica delle emergenze storiche/antropiche questo comune ha realizzato di recente
- un Centro Visite nella c.da Carpini;
- sistemazione del sentiero di Tuppo dei Sassi, che porta alle pitture rupestri I Pisconi;
- realizzazione di parcheggio all'ingresso della contrada.
Sintesi morfologica e tipologica Il fabbricato è stato realizzato nell'ambito dell'intervento di "Conservazione, valorizzazione e fruizione della stazione paleolitica Tuppo dei Sassi -Acer Montis di Filiano, finanziato dalla Regione Basilicata, giusto Accordo di Programma Quadro III - Integrativo Beni Culturali BF - DD n. 73AB.2010/D. 213 del 29/04/2010 dell'Ufficio Turismo Terziario e Promozione Integrata - Dipartimento Attivit? Produttive, Politiche dell'Impresa e Innovazione Tecnologica.
Storia La Riserva Naturale Antropolgica I Pisconi, per la quale è stato realizzato il fabbricato di che trattasi ad uso Centro Visite, è una riserva naturale statale, istituita con D.M. 29 MARZO 1972. L'area faceva parte del complesso forestale demaniale di Lagopesole, interamente gestito dall'ASFD fino agli anni '70. La Riserva si estende su un territorio collinare compreso tra i 700 metri e i 1000 metri circa. I terreni della Riserva sono arenarie molto cementate e, come le altre formazioni dell'area centrale della Regione, costituiscono i depositi del bacino silenzino ubicato ad Ovest della piattaforma campano-lucana.
In localit? "Tuppo dei Sassi" sorgono i resti di una grotta, usata probabilmente in epoca preistorica, dove su una parete di roccia verticale vi sono i resti di pitture rupestri in ocra rossa che rappresentano la cattura di animali (cervidi e capridi) risalenti al Paleomesolitico (da 7.000 a 10.000 anni a.C.). Questi siti furono scoperti nel 1966 dal Prof. Ranaldi, gi? direttore del Museo provinciale di Potenza, e rappresentano una rara testimonianza di arte pittorica paleomesolitica in Italia.
Destinazione d'uso Residenziale
Periodo di fruizione Il centro è fruibile durante le visite guidate alla riserva I Pisconi, ed in occasione di sagre ed altre eventi culturali.
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Servizi attivabili - Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Il centro visite consiste in un fabbricato posto su un leggero salto di quota tra la strada carrabile e la zona sottostante; a forma parallelepipeda su base rettangolare ed è costituito da piano terra e seminterrato rispetto alla strada.
Il piano terra adibita a sala mulimediale-sensoriale ed il piano seminterrato da adibire sala didattica-conferenze. Al fine della piena fruizione dell'immobile necessita completare la sala multimediale con software, programmi ed attrezzature per permettere l'implementazione del sistema presente con contenuti storici e culturali dell'area.
Risorse necessarie per opere murarie 0
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 200000
Risorse necessarie per altro 0
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Si
Disponibilita' a forme di gestione indiretta SI
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale Il centro è affidata temporaneamente al Gruppo Protezione Civile di Filiano
Sostenibilita' finanziaria Una volta completamento l'intervento di fruibilit? del bene, i costi di esercizio graverebbero sull'ente gestore (Comune) e rientrerebbe nell'ordinaria spesa di gestione degli spazi pubblici senza alcun aggravio.
Vincoli su territorio Riserva Naturale antropologica I Pisconi
Conformita' urbanistica SI
Conformita' ambientale SI
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Nessuna