Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI FARDELLA
Codice fiscale/Partita IVA 00513840769
Comune Fardella
CAP 85034
PEC protocollo@peccomunefardella.it
Legale rappresentante DOMENICA OROFINO
Responsabile del procedimento
Nominativo DOMENICA OROFINO
Email comunefardella@rete.basilicata.it
Telefono 0973/572051
Ruolo SINDACO
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene ARTE SOCIALE
Localizzazione
Luogo culturale Arte Sociale è un progetto volto alla valorizzare del patrimonio storico, paesaggistico, artistico, urbanistico, architettonico e identitario del paese di Fardella. A partire da una mappatura ragionata dei patrimoni culturali e identitari del territorio, giovani artisti dovranno restituire al paese una nuova produzione artistica che tragga ispirazione dai patrimoni esistenti. Il patrimonio culturale del territorio è trattato come una risorsa che, attraverso l'apporto dei giovani e azioni integrate e sistemiche fra attori istituzionali, possa fornire un significativo contributo allo sviluppo locale.
L'arte, intesa come propulsore sociale ed economico del territorio e come strumento di valorizzazione della creativit? individuale, si rivela quindi un mezzo efficace per analizzare, interpretare, comprendere e modificare la realt? circostante data la sua capacit? di attivare, con la propria ricerca, energie nuove e far emergere le specificit? storiche del paese.
Localizzazione geografica Il progetto si articoler? nel centro storico del paese. Particolare attenzione sar? data agli immobili in stato di abbandono, saranno riqualificati utilizzando l'arte muraria, con la finalit? di creare una sorta di museo che riprodurr? la storia e i frammenti di memoria del paese.
Le installazioni artistiche saranno realizzate all'interno dei palazzi storici: Palazzo De Donato, Palazzo Craparizzo e Museo della Parola.
Le installazioni permanenti, invece, saranno sempre localizzate lungo le vie del centro storico e nei giardini che circondano il paese, al fine di valorizzarne gli aspetti storici e culturali.
Descrizione del bene
Aree tematiche - Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
- Demoetnoantropologica (Tradizioni, riti, ...)
- Artistica
- Saperi tecnici e artigianali
- Territoriale-ambientale
Valutazione interesse culturale L'arte è una chiave fondamentale nel complesso delle leve che agiscono nello sviluppo e nella promozione del territorio dal punto di vista culturale, sociale, economico e turistico. Il progetto Arte sociale si sostanzia nella realizzazione di interventi di arte urbana e sociale, opere di arte pubblica permanenti e temporanee, cantieri di arte, laboratori, eventi di promozione e valorizzazione del territorio, a partire dalla ricerca sui temi che costituiscono la identit? geografica, storica, antropologica, economica, ambientale del territorio. Verranno individuati luoghi dove gli artisti potranno lavorare (es. Centro storico, Palazzo Craparizzo, Palazzo De Donato). Gli elementi materiali e immateriali della memoria dei luoghi e delle genti, delle narrazioni e delle tradizioni diventano il nutrimento dell' opera artistica. Istallazioni, performance, eventi. Le istallazioni ad opera degli artisti sono concepite come vero e proprio innesto nella struttura fisica dei luoghi, creando un itinerario di arte pubblica che pu? essere implementato nel tempo e integrato con gli itinerari esistenti, per indurre le persone a muoversi secondo logiche di offerta differenziata e complementare.
Contesto La storia di Fardella, come traspare dai documenti dell'800 a disposizione, è storia di galantuomini da un lato e di contadini dall'altro. Le famiglie nobili dell'epoca che hanno lasciato l'impronta culturale, ancor oggi presente, sono numerosi: notai, medici, giudici, vescovi, preti, ricchi mercanti e prorietari di botteghe, ed importanti maestri artigiani.
La storia e l'arte, principalmente in stile neoclassico, si è tramandata attraverso i palazzi storici ( Palazzo De Donato, risalente al 1849; il Palazzo De Salvo del 1869; Bottega Borea del 1935 dipinta da Dionigi Luigi di Chiaromonte; Palazzo del Craparizzo del 1800; Palazzo Costanza del XVIII sec.; Cappella Costanza, restaurata nel 1937; Cappella di S.Onofrio; Chiesa Madre di S.Antonio da Padova del XVII sec., la Farmacia, che secondo gli scritti rinvenuti era "una delle più comode ed eleganti della provincia" del 1893; etc).
Fardella con il suo Monte Frumentario "S. Antonio da Padova", La Societ? Operaria "Il Risveglio", fra le poche riconosciute dal Governo, istituita nel 1882, le sue numerose botteghe artigiane (merita di essere ricordata quella del baco da seta) era considerato il paese più ricco della provincia.
Descrizione modalita' di gestione Una prima fase del progetto si articoler? nello studio delle caratteristiche storiche e artistiche del paese attraverso laboratori che coinvolgeranno esperti dei vari settori. Dopodichè, si passer? alla concretizzazione del progetto attraverso la creazione delle opere artistiche.
Seguiranno eventi di presentazione, divulgazione e promozione del progetto.
Le opere che avranno carattere di stabilit? nel tempo saranno, poi, oggetto di promozione continua attraverso la creazione ripetitiva di eventi culturali legati alla loro presenza sul territorio.
Caratteristiche significative La particolarit? del progetto è nella sua finalit?, ossia quella di far rivivere zone del paese, ormai abbandonate, con la loro rivalutazione artistica rispettosa della storia del luogo. In tal modo si vuole suscitare l'attenzione degli abitanti e dei turisti ad inoltrarsi negli spazi del paese in parte completamente abbandonati.
Bibliografia - Coinvolgimento di artisti di fama internazionale (Ravo, specializzato nella realizzazione di murales riproduttive delle opere di Caravaggio e non solo).
- Fardella 1704-2004 Tracce di Storia, Atti della giornata di studio
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive No
Attivita' proposte - Interventi di arte urbana e sociale, con la realizzazione di opere d'arte permanienti e temporanee che faranno rivivere le identit? e le caratteristiche storiche e culturali del paese.
- Laboratori e cantieri d'arte.
- Eventi di promozione e valorizzazione del territorio, con particolare riferimento ai temi concernenti l'identit? geografica, storica, antropologica ed ambientale del territorio.

E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? No, da realizzare per la prima volta
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Tutte le attivit? elencate nel campo "Attivit? proposte" dovranno essere realizzate per la prima volta.
Calendario attivita' - Laboratori di discipline quali pittura, disegno nelle tecniche classiche e contemporanee, diretti a coinvolgere la comunit?.
- Laboratori di scultura, incisione, mosaico, affresco e fotografia.
- Realizzazione di opere d'arte pubblica permanenti e temporanee.
- Eventi di promozione delle varie fasi del progetto.
Il risultato del progetto ultimato sar? fruibile nel lungo periodo.
Piano dei costi 80.000,00 (ottantamila euro) - 2018
80.000,00 (quarantamila euro) - 2019
80.000,00 (quarantamila euro) - 2020
Piano dei ricavi I ricavi sono quantificabili nell'afflusso di turisti e visitatori che porter? un'importante ritorno in termini economici per le attivit? commerciali, artigianali ed alberghiere locali.
Partecipazione comunita' Il progetto pu? coinvolgere - sia in fase ideativa che di realizzazione dei progetti - gli studenti di accademie e istituti d'arte e non solo, ma anche tutti i soggetti esperti in manifatture e vari altri tipi di gruppi sociali. Queste collaborazioni potranno assumere anche la forma di workshop. Segue una rosa di artisti per la realizzazione delle opere/istallazioni d'arte. Il progetto, inoltre, è aperto a possibili collaborazioni e interazioni con iniziative culturali presenti sul territorio.

Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile