Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI FARDELLA
Codice fiscale/Partita IVA 00513840769
Comune Fardella
CAP 85034
PEC protocollo@peccomunefardella.it
Legale rappresentante Domenica Orofino
Responsabile del procedimento
Nominativo DOMENICA OROFINO
Email comunefardella@rete.basilicata.it
Telefono 0973/572051
Ruolo Sindaco.
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene LE VIE DEI ROMITI
Localizzazione
Localita' Fardella
Indirizzo Strada delle Celle Destre - Celle
Coordinate geografiche
Riferimenti catastali
Comune Fardella
Foglio 00
Particella/e 00
Subalterno 00
Descrizione del bene
Natura prevalente Spazio urbano
Periodo di realizzazione Anno 2017/2018
Valutazione espressa dal MiBACT Nessuna
Contesto La storia di Fardella è anche, storia di una devozione e tradizione religiosa. Nel territorio comunale si trovano, oltre alla chiesa Madre dedicata a S. Antonio da Padova, una piccola cappella fuori dal centro abitato dedicata alla Madonna del Rosario, la cappella privata dei De Salvo dedicata alla SS.ma Vergine Assunta, la cappella dei Costanza poi Cirone, quella di S. Vito, fuori dal paese, il cui culto, purtroppo, oggi è ricordato solo dal toponimo, la cappella dedicata a S. Onofrio la cui immagine, secondo la tradizione, fu trovata nel tronco di un albero.
Fardella ha dato i natali a Mons. D. Francesco Paolo De Salvo, Mons. D Nicola De Salvo figure di spicco nella vita religiosa del Regno delle due Sicilie; nei suoi territori ha vissuto presso l'eremo di San Saba, il beato Giovanni da Caramola e forse lo stesso S. Saba.
Sintesi morfologica e tipologica 1. realizzazione di file sulla storia dei religiosi (mp3/mp4) nelle quattro lingue;
2. realizzazione e sistemazione dei percorsi mediante interventi di manutenzione, integrazione di tratti etc;
3. realizzazione di una mappa cartacea ed interattiva con indicazione degli itinerari e luoghi e punti d' interesse;
4. realizzazione nei luoghi di interesse di reti WI-FI free con l' istallazione di hot spot;
5. realizzazione e istallazione di segnaletica, arredi , banner, pannelli informativi, materiale informativo vario, depliants e totem e pc da istallare nei comuni interessati e punti d' informazione che saranno individuati;
6. acquisto di almeno 150 audioguide da far noleggiare ai turisti religiosi e che saranno date in comodato d' uso nei comuni interessati o punti di promozione che saranno individuati;
7. realizzazione di un cartellone di eventi (conferenze, giornate studio etc, educational tour);
8. realizzazione di pacchetti turistici di promo-commercializzazione per la valorizzazione del territorio interessato;
9. realizzazione del sito web dedicato.

Storia Il progetto Le vie dei Romiti vuole risaltare alcune delle figure religiose più importanti che hanno vissuto nel territorio che va dal Serrapotamo fino a Lauria e di conseguenza il territorio stesso. Si vuole realizzare un itinerario religioso che si incentra intorno alle vite del Beato Giovanni da Caramola, S. Andrea Avellino e il Beato Domenico Lentini personaggi che pur non essendo dei veri e propri eremiti si sono distinti per la loro ricerca del silenzio e della pace trovati in queste terre.
Destinazione d'uso Non utilizzato No
Periodo di fruizione Tutti i giorni
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
Servizi attivabili - Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
Non fruibilita' Mancanza di Fondi
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Preservare il patrimonio della memoria storica che si sviluppa intorno alle figure religiose di rilievo;
valorizzare dal punto di vista turistico il patrimonio naturale, storico-culturale e architettonico i luoghi interessati;
ridurre il fenomeno dello spopolamento e la conseguente morte dei centri spingendo la popolazione più giovane a restare e ad investire in essi, offrendo loro possibili opportunit? occupazionali, stimolando lo sviluppo rurale;
migliorare la gestione del territorio attraverso la presenza di itinerari e aree che saranno sottoposti a continue manutenzioni e non quindi lasciate all' abbandono e al degrado.
Risorse necessarie per opere murarie 180000
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 70000
Risorse necessarie per altro 30000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro 180000
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Gestione in house di alcuni servizi legati ad iniziative promozionali, eventi culturali, con professionalit? di giovani laureati di Fardella.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Gestione attraverso forme di cooperazione con associazioni locali per lo sviluppo del territorio.
Risorse aggiuntive No
Sostenibilita' gestionale Si prevede l'affidamento in gestione ad associazioni presenti sul territorio.
Sostenibilita' finanziaria Compensazioni di costi di esercizio, escluso il personale, con le entrate dirette legate alla gestione delle strutture.
Vincoli su territorio Vincolo Paesaggistico
Conformita' urbanistica L'intervento è conforme allo strumento urbanistico vigente.
Conformita' ambientale L'intervento è conforme alle attuali norme ambientali.
Eventuali risorse aggiuntive No
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile