Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione Comune di Missanello
Codice fiscale/Partita IVA 81000130765
Comune Missanello
CAP 85010
PEC protocollomissanello@ebaspec.it
Legale rappresentante FILIPPO SINISGALLI
Responsabile del procedimento
Nominativo DOMENICO LA VECCHIA
Email ufficio.tecnico@comune.missanello.pz.it
Telefono 0971 955076
Ruolo Responsabile Area Tecnica
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene PARROCCHIA DI SAN NICOLA MAGNO
Localizzazione
Localita' Missanello
Indirizzo Strada Statale n. 92 Vico Roma 3 - Km 89
Coordinate geografiche INSERIRE COORDINATE GEOGRAFICHE
Riferimenti catastali
Comune Missanello
Foglio 11
Particella/e C
Subalterno SUB 1
Descrizione del bene
Natura prevalente Edificio di culto
Complesso strutturale Parrocchia San Nicola Magno
Periodo di realizzazione Inizio secolo 1500
Valutazione espressa dal MiBACT Vincolo diretto ai sensi della Legge n. 1089 e del 1939 e successive modificazioni (D. L. n.42 del 22/01/2004 Codice dei Beni Culturali e del paesaggio).
Decreto riconoscimento interesse culturale ai sensi del D. Lgs 22 gennaio 2004, n? 42.
Contesto Il piccolo borgo di Missanello è uno dei paesi della valle dell'Agri, situato a 604 s.l.m., arroccato a mo' di fortezza sulla cima di una collina da cui discendono con andamento regolare caratteristici e secolari uliveti.
La chiesa è di propriet? della diocesi di Tricarico ed è sotto la giurisdizione ad uso di culto della parrocchia di San Nicola Magno di Missanello.
Nel segnalare il bene, il comune di Missanello precisa che qualsiasi progetto ed intervento dovr? coinvolgere i soggetti proprietari.
Attestata al secolo XV, la Chiesa Madre di San Nicola Magno è inserita nella parte alta del centro abitato, in cima alla collina, facilmente riconoscibile dal campanile che svetta a breve distanza dal castello di origine medioevale, situato anch'esso sulla sommit? della collina, entrambi visibili da ogni angolazione.
Annesso al castello, di propriet? privata, esiste il convento di Santa Maria delle Grazie, di propriet? del comune. Altri edifici di interesse sono la cappella di San Rocco, il Palazzo De Petrocellis, il Palazzo Alianelli.
Da qualche anno la chiesa è al centro di particolari attenzioni di valorizzazione da parte della curia, dei fedeli e dell'amministrazione comunale, che recentemente ha concesso in comodato d'uso gratuito l'utilizzo di un organo a canne collocato in cantoria.
Sintesi morfologica e tipologica La chiesa di San Nicola Magno, risalente al XV secolo, ha una pianta rettangolare con aula unica e una piccola abside semicircolare. E' dotata di un campanile posto in adiacenza alla facciata principale sul lato sud-est. Chiesa e campanile sono completamente intonacati. Il campanile a pianta rettangolare 4x3 e alto circa 15 metri, è disposto su due piani a ognuno dei quali corrisponde un ampio arco che copre gran parte della larghezza del campanile. Il secondo piano, che ospita le campane, presenta quattro archi, di cui due laterali più piccoli. L'intera struttura termina a doppia falda.
La chiesa è stata oggetto di interventi di recupero strutturali (a seguito dei vari terremoti che si sono succeduti) e di restauro conservativo. Nonostante gli interventi effettuai, ad oggi il campanile è ancora privo dell'orologio, mentre le campane hanno il suono a martello e non quello a distesa, tipico dell'antica tradizione campanaria, testimoniata dalla presenza di una fonderia a Missanello risalente almeno al 1500 (come risulta, ad esempio, dalla campana rinvenuta nella chiesa di Accettura). Inoltre, mai è stata allestita una stanza per ospitare le tante suppellettili ed opere presenti, risalenti ai secoli scorsi.
Storia La chiesa di Madre di Missanello ospita esempi di opere d'arte di un certo rilievo risalenti al XV-XVII secolo ed una statua unica nel suo genere, dedicata a San Senatro, grande testimone della presenza nell'area dei monaci Basiliani. Anche le sue reliquie sono conservate nella parrocchia.
Significativo un dipinto olio su tela del 1600 dedicato a San'Antonio da Padova, cos? come una serie di suppellettili sacri, ascrivibili anche questi al XV-XVII secolo, come una campanella di inizio messa, del 1639, realizzata nell'antica fonderia di Missanello.
A giustificazione di quanto sopra, come attendibilissima fonte di riferimento, si allega copia del decreto di riconoscimento di interesse culturale e l'inventario del beni mobili ecclesiastici della Diocesi di Tricarico che, per ogni bene, riporta tutti i dettagli, anche storici, ed ai quali si rinvia.
Da segnalare alcun alcune campane del campanile, fabbricate nell'antica fonderia locale.
Da qui la necessit? di allestire, all'interno della parrocchia, una stanza adeguatamente adibita alla conservazione e fruibilit? di tali beni mobili, opportunamente protetta, anche con sofisticati sistemi di allarme, ed i beni riposti in teche (una centrale su un ampio tavole, le altre laterali lungo due delle pareti) provviste di vetri antisfondamento.
Nonché la necessit? di interviene sul campanile per reintrodurre l'orologio e ripristinare l'antico suono a distesa.
Destinazione d'uso Luogo di culto Non tutte le suppellettili presenti in parrocchia sono oggi fruibili
Periodo di fruizione Tutti i giorni, soprattutto nel periodo di officiatura delle messe, limitatamente ai soli beni fruibili.
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Accoglienza
- Informazione
- Pulizia
Servizi attivabili - Sussidi e materiale informativo
- Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Pulizia
- Visita e vigilanza
Non fruibilita' Bene fruibile
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Dopo il sisma del 1980 sono stati eseguiti interventi strutturali. Di recente, con le risorse del P.O. Val d'Agri, si è intervenuti sulle facciate, sulla pitturazione della navata e sull'impiantistica di base. Non sono stati eseguiti interventi all'interno della torre campanaria, né è stata allestita una stanza per la conservazione e l'esposizione in sicurezza delle opere presenti. Con questo progetto si interviene all'interno del campanile (elettrificazione a distesa delle campane; ripristino dell'orologio analogico) e sulla stanza terminale della parrocchia, indicata nella planimetria allegata, che sar? attrezzata ed allestita per ospitare (conservazione e fruibilit?) le suppellettili sacre e le opere non sistemate in chiesa. Si fa presente che il preventivo per le attrezzature museali è riferito a una fornitura più ampia del sistema parrocchiale di Missanello, ma ne viene considerato solo l'importo destinato all'allestimento della sala parrocchiale di cui sopra
Risorse necessarie per opere murarie 0
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 50000
Risorse necessarie per altro 10000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Spese per consulenze funzionali alla corretta esposizione dei beni, sia in termini storico-artistico che in termini comunicazionali (saranno riconosciuti compensi giornalieri nella misura massima di euro/gg 300,00). Sar? altres? realizzato del materiale informativo e promozionale.
Spese per indagini in situ nei comuni della Basilicata alla ricerca delle campane della Fonderia di Missanello.
Si tratta di rimborsi chilometrici riconosciuti nella misura di 1/5 del prezzo della benzina e di rimborsi forfettari giornalieri (nella misura di euro/gg 80,00) per le giornate uomo impiegate.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta Poiché la chiesa è aperta al culto la gestione sar? curata dalla Parrocchia di San Nicola Magno. Le visite turistiche potranno essere regolamentate nell'ambito di apposita convenzione tra l'Amministrazione comunale, la Parrocchia e le locali associazioni di volontariato presenti a Missanello.
Le visite avranno sempre in sottofondo la musica diffusa dall'organo a canne presente in cantoria e, all'occorrenza, potranno essere organizzati piccoli concerti per solo organo o per organo e coro.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Da valutare nell'ambito della convenzione tra l'Amministrazione comunale, la Parrocchia e le locali associazioni di volontariato presenti a Missanello.
Risorse aggiuntive Non è previsto apporto di risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale Sar? assicurata dal piano di gestione allegato alla convenzione tra l'Amministrazione comunale, la Parrocchia e le locali associazioni di volontariato presenti a Missanello
Sostenibilita' finanziaria I servizi gi? attivi sono assicurati nell'ambito delle ordinarie attivit? della parrocchia, senza alcun costo aggiuntivo.
I servizi attivabili saranno assicurati dalle locali associazioni di volontariato nell'ambito della convenzione tra l'Amministrazione comunale, la Parrocchia e le locali associazioni di volontariato presenti a Missanello
Vincoli su territorio Vincolo diretto ai sensi della Legge n. 1089 e del 1939 e successive modificazioni (D. L. n.42 del 22/01/2004 Codice dei Beni Culturali e del paesaggio)
Conformita' urbanistica L'intervento è conforme agli strumenti urbanistici vigenti.
Conformita' ambientale L'intervento è conforme alle attuali norme ambientali.
Eventuali risorse aggiuntive Non è previsto apporto di risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile