Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Ente o Istituto pubblico
Denominazione Ente Parco della Murgia Materana
Codice fiscale/Partita IVA 93030250778
Comune Matera
CAP 75100
PEC parcomurgia@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante Pierfrancesco Pellecchia
Responsabile del procedimento
Nominativo MARCO VIRGINTINO
Email virgintino@parcomurgia.it
Telefono 0835336166
Ruolo Responsabile Ufficio tecnico
Denominazione del bene tangibile
Nome del bene Grancia di Parco dei Monaci
Localizzazione
Localita' Matera
Indirizzo ss 175 Matera-Montescaglioso Localit? Parco dei Monac
Coordinate geografiche 40?36'23'' N; 16?39'00'' E
Riferimenti catastali
Comune Matera
Foglio 153
Particella/e 285
Descrizione del bene
Natura prevalente Complesso architettonico
Periodo di realizzazione Inizio secolo XI secolo
Valutazione espressa dal MiBACT Vincolo della Soprintendenza Legge 1 giugno 1039, n.1089, DM 19 Maggio 1990
Contesto Il bene è ubicato nel territorio del Parco della Murgia Materana, ed ha rappresentato un importante luogo di attivit? agro-silvo-pastorali di tutto il territorio di Montescaglioso e Matera, affermandosi come luogo di aggregazione della cultura rurale.
Sintesi morfologica e tipologica La granc?a nasce come masseria fortificata dalla tipologia a "masseria a corte". Probabilmente si presentava a due piani di cui ai giorni d'oggi perviene soltanto il piano terra. L'edificio presenta una pianta a forma rettangolare dell'ingombro di circa 36 per 30 metri ed una superficie di circa 1000 metri quadrati. L'accesso è garantito da un grande portale che porta nel cortile interno, il quale occupa circa 350 metri quadrati e d? accesso e luce a tutti gli ambienti della granc?a.
Storia Nella masseria fortificata esistevano degli alloggi per i monaci grancieri ed i lavoranti, la cappella, le stalle, i depositi ed un grande frantoio. Nel tempo la granc?a viene più volte ristrutturata e rinforzata. L'uso del grande terreno circostante è fin da subito prevalentemente arboreo, e nel 1532, quando diventer? di propriet? dell'abbazia di Montescaglioso, conter? un impianto di 1500 alberi di ulivo.
Destinazione d'uso Servizi pubblici
Periodo di fruizione Il bene è attualmente fruito solo in particolari occasioni, in concomitanza di eventi organizzati dall'Ente Parco e da altri soggetti.
Modalita' di gestione Diretta
Servizi attivi - Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
Servizi attivabili - Sussidi e materiale informativo
- Recapito del prestito bibliotecario
- Gestione di raccolte discografiche, di diapoteche e biblioteche museali
- Accoglienza
- Informazione
- Guida e assistenza didattica
- Caffetteria
- Guardaroba
- Organizzazione di mostre e manifestazioni culturali
- Iniziative promozionali
- Vigilanza e biglietteria
- Visita e vigilanza
Completamento ai fini della valorizzazione e fruizione
Data e storia recente dei restauri e degli interventi di conservazione Il restauro è stato completato dall'Ente Parco nel Novembre 2015. Attualmente il bene versa in ottime condizioni di conservazione sia delle opere murarie sia degli impianti annessi.
Risorse necessarie per opere murarie 0
Risorse necessarie per attrezzature e allestimenti 50000
Risorse necessarie per altro 80000
Eventuale descrizione risorse necessarie per altro Saranno necessarie tre/quattro unit? lavorative full-time per la gestione e l'apertura al pubblico del bene. La spesa annuale per la gestione si aggira intorno alle 80.000 Euro.
Intese istituzionali
Disponibilita' a forme di gestione diretta L'Ente Parco intende gestire direttamente la struttura coinvolgendo professionalit? dell'ambito del turismo, e della Natura.
Disponibilita' a forme di gestione indiretta Bene non disponibile a forme di gestione indiretta
Risorse aggiuntive
Sostenibilita' gestionale NO
Sostenibilita' finanziaria Non esiste ad oggi un piano finanziario
Vincoli su territorio Area ZSC, Vincolo paesaggistico, Parco regionale
Conformita' urbanistica Il territorio è normato dal piano del Parco, con il quale la gestione del Centro visita è completamente compatibile.
Conformita' ambientale Non si riscontrano difformit? rispetto alle attuali norme ambientali
Eventuali risorse aggiuntive
Stato della progettazione Progettazione esecutiva e cantierabile