Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione TEMPUS NORMANNORUM
Codice fiscale/Partita IVA 86000030766
Comune Banzi
CAP 85010
PEC comune.banzi@ruparbasilicata.it
Legale rappresentante Nicola VERTONE
Responsabile del procedimento
Nominativo NICOLA VERTONE
Email nicovertone@hotmail.com
Telefono 0971947821
Ruolo Sindaco
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene Corteo Storico
Localizzazione
Luogo culturale L' offerta turistica a cui si fa riferimento organizzando gli eventi proposti dal seguente schema progettuale parte dalla constatazione che l'esperienza turistica è una esperienza culturale. Essa associa alla fruizione dei beni materiali e immateriali del territorio un contenuto culturale specifico che consente una comunicazione integrale (cognitiva ed emozionale) con il turista. Per ottenere tale comunicazione integrale occorre un particolare tipo di coinvolgimento. La modalità di coinvolgimento è¨ quella della simulazione giocata in cui il soggetto partecipa direttamente alla realizzazione della proposta a cui ha aderito.
Per questa ragione la proposta turistica è di tipo integrato che mette insieme gli elementi di specializzazione del turismo culturale, enogastronomico, rurale, ecc. Perciò il punto di partenza è la valorizzazione di beni che attengono ad emergenze storiche, culturali o ambientali che vengono collegati direttamente o indirettamente.
Localizzazione geografica L'evento si svolge in Banzi dall'anno 2000. La manifestazione svolta principalmente nel centro storico di Banzi a ridosso dell'Abbazia Benedettina e della Chiesa Madre. L'evento in se è unico a livello comunale ma in stretta correlazione con i cortei storici di Acerenza e Forenza. I cortei suddetti sono indicati nel piano regionale per il turismo.
Descrizione del bene
Aree tematiche - Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
- Demoetnoantropologica (Tradizioni, riti, ...)
- Santità e vissuto religioso
Valutazione interesse culturale La realizzazione degli eventi proposti sono finalizzati alla valorizzazione delle risorse endogene dei territori. Hanno lo scopo di sviluppare dell' offerta turistica nelle zone rurali, attraverso la valorizzazione e la promozione sostenibile di tutte le risorse naturali, architettoniche, storico e artistico - culturali del mondo rurale, attraverso la realizzazioni di eventi artistico - culturali, manifestazioni a sfondo ambientale e/o enogastronomico, nell' ambito di una strategia di incoming turistico più che di outgoing. La manifestazione è un esempio di turismo integrato che prevede l'integrazione tra turismo culturale ed enogastronomico. Esite, ad oggi, la possibilit?  di sparizione dell'evento a causa della impossibilit?  di reperire finanziamenti di bilancio ed esterni, quali sponsorizzazioni o pubblicit? .
Contesto Gli eventi sono realizzati all'interno dell'Abbazia di S. Maria di Banzi. L'intero borgo badiale è utilizzato come scenario. S. Maria di Banzi è il protocenobio benedettino in terra lucana la cui esistenza è certificata da un documento del 798. Diventa una importante abbazia normanna e una ricchissima commenta successivamente. Ha ospitato vari ordini religiosi e l'ultimo è stato quello francescano.
In tale scenario sono collocate le rievocazioni volte a coinvolgere direttamente i partecipanti.
Descrizione modalita' di gestione Questo evento ci ha¨ stato tramandato da un manosscritto Le memorie bantine. Le memorie del monastero bantino, o sia di Santa Maria in Banzia: pubblicate d'ordine del cardinale di Sant'Eusebio abate commendatario di essa badia da Domenico Pannelli suo segretario.
Caratteristiche significative Il TEMPUS NORMANNORUM E' certamente una manifestazione che ha in sè tutte le caratteristiche per essere inserita in quelle regionali più significative. Infatti, attraverso la rievocazione storica del Corteo, Del Convivium Medii Aevi e della cavalcata dei Normanni , si dà memoria di un fondamentale momento della vita della Basilicata, che ha in Urbano II ( il Papa delle crociate e delle costituzioni Melfitane. L'allora Papa qui sperimenta le sue politiche, qui alimenta speranze. E qui si fa anche leggenda e mistero.
Rievocare questo momento significa non distruggere le radici, puntare sulle tradizioni, valorizzarle e preservarle rendendole fruibili nel grande processo informativo della globalizzazione, significa operare con decisione nel mercato della offerta culturale e turistica.

Il sostegno e la salvaguardia di questa manifestazione ideata dal Comune e organizzata dalla Pro Loco e che vede impegnata una intera popolazione che si divide per tutto l'anno i lavori preparato
Bibliografia D. PANNELLI, Le memorie bantine. Le memorie del monastero bantino, o sia di Santa Maria in Banzia: pubblicate d'ordine del cardinale di Sant'Eusebio abate commendatario di essa badia da Domenico Pannelli suo segretario, a cura di P. De Leo, Montescaglioso, Ed. Cooper Attiva, 1995; Ibidem; " Ibidem;
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive L'Amministrazione partecipa con una quota di Bilanci pari ad euro 12.000,00 per i tre anni .
Attivita' proposte L'evento proposto e le sue maifestazioni saranno realizzati nell'agosto 2018. Sono previste le seguenti fasi:
Fase 1 attività  preliminare

Contenuti operativi
Progettazione esecutiva dell'evento al fine di confezionare un prodotto (eventi), coerente con la filologia storica e le realt? produttive che possono essere coinvolte.
Attività previste
Le attivtà  che si attueranno nella prima fase sono:
- ricerca storica delle condizioni materiali di vita nel periodo di riferimento della rievocazione storica;
- ricognizione delle realtà  produttive di artigianato artistico, di produzioni rurali che meglio si adattano alla rievocazione storica;
- Individuazione degli strumenti di promozione.

Fase 2 promozione dell'iniziativa:
Contenuti operativi
Promozione dell'evento .
Attività  previste
- attività  di promozione attraverso manifesti, inserzioni e/o pubblicazioni su quotidiani spazi regionali, spot radiofonici e televisivi su emittenti a copertura regionale
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da oltre 7 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Attività previste per la prima volta:
- ricerca storica delle condizioni materiali di vita nel periodo di riferimento della rievocazione storica;
- ricognizione delle realtà  produttive di artigianato artistico, di produzioni rurali che meglio si adattano alla rievocazione storica;
- Individuazione degli strumenti di promozione.

Attività  già  realizzate:
- attività  di promozione attraverso manifesti, inserzioni e/o pubblicazioni su quotidiani spazi regionali, spot radiofonici a copertura Regionale,
- promozione su piattaforme informatiche quali: siti, pagine web e social network degli operatori economici e enti che aderiscono al progetto.
- mostra sulla storia dei normanni nella conquista del Sud;
- Allestimenti scenici;
- Cena Medioevale ,(Convivium Medii Aevi);
- La Cavalcata dei Normanni.
- Corteo Storico

Calendario attivita' Le attività  saranno replicate per il 2018-2019 e 2020
Piano dei costi Il piano dei costi ammonta ad euro 75.000,00 cosi suddiviso:
anno 2015 euro 25.000,00 di cui euro 3.000 da Bilancio
anno 2016 euro 25.000,00 di cui euro 4.500 da Bilancio
anno 2017 euro 25.000,00 di cui euro 4.500 da Bilancio Comunale
Piano dei ricavi Il piano dei ricavi ammonta ad euro 20.000,00 cosi suddiviso:
anno 2018 euro 4.000,00 da sponsorizzazioni;
anno 2019 euro 8.000,00 da sponsorizzazioni
anno 2020 euro 8.000,00 da sponsorizzazioni
Partecipazione comunita' La comunità  nei suoi singoli partecipa attivamente quali figuranti e a livello sartoriale nella produzione di nuovi vestiti d'epoca oltre alla manutenzione di quelli già realizzati. Le associazione partecipano nell'allestimento ed organizzazione dell'evento.
Stato della progettazione Progettazione preliminare