Attenzione! Il browser in uso è obsoleto e si potrebbero verificare anomalie nella visualizzazione o durante la procedura, si consiglia di installare un browser aggiornato.
Patrimonio culturale della Basilicata Regione Basilicata
Riferimenti dell'Ente
Qualificazione giuridica Comune
Denominazione COMUNE DI MATERA
Codice fiscale/Partita IVA 80002870774
Comune Matera
CAP 75100
PEC comune.matera@cert.ruparbasilicata.it
Legale rappresentante RAFFAELLO DE RUGGIERI
Responsabile del procedimento
Nominativo CAMILLA MONTEMURRO
Email uffcultura@comune.mt.it
Telefono 0835241432
Ruolo FUNZIONARIO P.O.
Denominazione del bene intangibile
Nome del bene Il Conte Tramontano a Matera
Localizzazione
Luogo culturale Centro Storico di Matera, Castello Tramontano e vie limitrofe al Duomo
Localizzazione geografica Un'ambientazione storica in grado di creare una suggestione utile a valorizzare e promuovere cultura, prodotti tipici locali e artigianato. Saranno predisposte attivit? nelle pertinenze del Castello Tramontano e della Cattedrale, luoghi simbolo della presenza del Conte a Matera. Nel caso del castello Tramontano, che presenta un ampio spazio in esterno, l'iniziativa pu? ospitare questi elementi:
- Area di Living History e Ricostruzione degli accampamenti militari del XVI sec. (arrivo del Conte a Matera)
- Area con antichi mestieri artigianali e mercato storico
- Area spettacoli per momenti di musica, teatro e giocoleria
- Palco per rappresentazione teatrale
Descrizione del bene
Aree tematiche - Storica (momenti, aspetti/problematiche, protagonisti)
- Artistica
- Saperi tecnici e artigianali
- Territoriale-ambientale
Valutazione interesse culturale L'anno 1495 rappresenta per Matera l'inizio di un periodo oscuro e triste a causa delle vicende che l'avrebbero vista sottomessa per la prima volta alla servitù feudale.
In quel periodo, la figura di Giancarlo Tramontano emerge fra tumulti e tensioni per il dominio sulla citt?. La gestione della Contea da parte di Giancarlo si rivel? critica. Fin da subito il suo rapporto con la popolazione fu pessimo. Accollava i suoi pesanti debiti sulla popolazione; doveva ingenti somme di denaro ai suoi creditori soprattutto per due motivi: l'acquisto di feudi vicini, la realizzazione del Castello di Matera che gli cost? ben 25.000 ducati. Tale Castello fu fatto edificare dal Conte intorno al 1400, ma non fu mai terminato a causa dell'uccisione dello spietato Conte ad opera della popolazione locale.
La sera del 29 dicembre 1514, infatti, in occasione della messa del vespro, il Tramontano fu affrontato dai congiurati, si difese strenuamente ma dopo aver cercato invano la fuga, fu ucciso in una via laterale del Duomo, chiamata oggi Via Riscatto proprio in memoria di quel fatto di sangue che determin? la libert? dal tiranno.
Tale atto, con il successivo indulto conquistato dalla citt? di fronte al Sovrano, rappresenta un momento fondamentale della storia urbana, dal forte valore simbolico per l'affermazione consapevole dello stato di municipalit? in grado di autodeterminarsi di fronte alla tirannia.
Contesto La rievocazione è realizzata in due principali ambientazioni, con riferimento all'evento storico dell'arrivo del Conte Tramontano in citt? e al suo assassinio da un lato, con la rievocazione del cerimoniale dell'indulto concesso ai cittadini materani dopo l'omicidio, dall'altro.
Descrizione modalita' di gestione Grande rilevanza viene attribuita sul nostro territorio nazionale alle rievocazioni storiche .
Al fine di valorizzare e meglio definire le caratteristiche della manifestazione storica rappresentata, le attivit? di coordinamento e la gestione sono affidate ad una direzione artistica e la realizzazione è garantita da qualificati soggetti nel settore.
Il soggetto organizzatore predisporr? un documento organizzativo da sottoporre al Amministrazione Comunale per determinare il calendario delle azioni organizzative, nel quale saranno indicate le figure, gruppi, repliche, spettacoli e aspetti organizzativi e operativi.
La selezione dei gruppi partecipanti a cura della direzione artistica dovr? avvenire annualmente. Potranno presentare domanda di partecipazione agli eventi collaterali tutte le associazioni della Citt? e limitrofe.
Per dirigerne e disciplinare lo sfilamento, la direzione si avvarr? di associazioni di volontari, concordando le modalit? operative preventivamente con l'Amministrazione Comunale.
Caratteristiche significative La manifestazione storica vuole inserirsi all'interno di un calendario di eventi itinerante di dimensione regionale, che gi? prevede attivit? in diverse citt? e territori della Basilicata e della Puglia, con momenti di animazione e spettacolo e formazione. L'evento potr? ricondursi ad un circuito virtuoso con gli altri Comuni della Basilicata ed extra Regione collegati da eventi rievocativi riconducibili allo stesso periodo storico - o Citt? che celebrano personaggi, storia o luoghi collegati al Tramontano e agli avvenimenti rievocati - una programmazione che consenta di guidare visitatori attraverso il turismo della memoria da un luogo all'altro per partecipare a eventi con tematicamente specializzate.
Bibliografia Gattini G., Note storiche della citt? di Matera, Napoli 1882, ed. anast. Bologna 1970.
Ridola D., Le origini di Matera, Roma 1906.
Volpe F.P., Memorie storiche profane e religiose su la Citt? di Matera, Napoli (1818), ed. anast. a cura di N. De Ruggieri, Matera 1979.
Piano di salvaguardia proposto
Risorse aggiuntive
Attivita' proposte - Accampamenti e corpo di guardia
- Mercato e mestieri artigianali
- Divertimenti in piazza
- Attivit? collaterali.
- Visite didattiche per le scuole
- Spettacolo di falconeria acrobatica
- Banchetto a tema per il pubblico
- Cerimoniale dell'indulto
- Corteo storico
- Spettacolo teatrale
E' gia' stato attivato un piano per la salvaguardia/rivitalizzazione e valorizzazione/fruibilita'? Si, da 1 a 3 anni
Descrizione attivita' realizzate o da realizzare Programma di rievocazione storica articolato come segue:
- Area di Living History e Ricostruzione degli accampamenti militari del XVI sec. (arrivo del Conte a Matera)
- Area con antichi mestieri artigianali e mercato storico
- Area spettacoli per momenti di musica, teatro e giocoleria
Rappresentazione teatrale di rievocazione storica e reinterpretazione artistica delle vicende che hanno caratterizzato la presenza del Conte Tramontano a Matera, nonché la conquista dell'indulto da parte della citt
Calendario attivita' Le attività verranno realizzate nel mese di giugno
Piano dei costi 2018: 80.000,00 euro
2019: 80.000,00 euro
2020: 80.000,00 euro
Piano dei ricavi Le manifestazioni saranno ad accesso gratuito
Partecipazione comunita' Suscitare nei contesti associativi e di volontariato , circoli culturali e nelle scuole un movimento diffuso dell'appartenenza:
- di conoscenza e documentazione sulla vita, la storia e le tradizioni della citt?
- che coinvolgano i cittadini di tutte le et? nella realizzazione della parata
Stato della progettazione Nessuna